Scena Teatro – Fase 3. Il direttore artistico Antoenello De Rosa: “La ripresa? Uno spiraglio tra laboratori online e il ritorno in accademia dal 1 settembre”.

Ripresa e spiraglio accompagnano la nuova vita dell’Accademia Scena Teatro, diretta dall’attore e regista Antonello De Rosa, dopo gli oltre due mesi di chiusura forzata determinati dall’emergenza sanitaria da covid19. Obiettivi presenti e futuri? I saggi online, con tanto di vero e proprio cortometraggio final,e e l’inizio delle attività dal prossimo primo settembre. “Abbiamo pensato di riprendere le nostre attività dal primo settembre. In questo modo – afferma Antonello De Rosa – riparte l’accademia con oltre duecento allievi.

I nostri impegni, però, proseguono attraverso i saggi online. In pratica, abbiamo trasformato i testi teatrali su cui stavamo lavorando prima della sosta forzata in una piccola sceneggiatura da cortometraggio. In questo modo, sino al mese di luglio, la didattica proseguirà. Certo, una didattica tra mille virgolette ma così facendo ci garantiamo una continuità indispensabile per il lavoro che svolgiamo tutti insieme. Poi, una volta riavviata la macchina da settembre teatralmente parlando, riprenderemo da dove ci siamo fermati a marzo. Durante i mesi appena trascorsi ho iniziato un laboratorio teatrale online – prosegue De Rosa – cosa che non avrei mai pensato di fare. Tanti colleghi, invece, sono caduti in depressione ed anche il sottoscritto ha sentito la grande mancanza del teatro. Le lezioni online mi hanno assolutamente salvato. Voglio ringraziare tutti gli allievi ed ovviamente la mia colonna portante Pasquale Petrosino per il sostegno quotidiano. Per chi vive solo di teatro e nel teatro, diventa davvero complicato. Parlare di ripresa è uno spiraglio, iniziamo almeno a progettare. Una cosa è certa, adesso dobbiamo combattere la paura di vivere gli spazi vitali così tanto cari in passato”.

LEGGI ANCHE  Camorra, ucciso a pugni dai boss per punire il tradimento del figliastro
ADS



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    Napoli, i carabinieri intervengono per un incendio e trovano un ricercato

    Notizia precedente

    Tensione nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: agenti penitenziari sui tetti perché indagati per i pestaggi

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..