______________________________

Sono ripartite, dopo il lockdown, le attivita’ di demolizione, coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, delle villette dichiarate abusive con sentenza passata in giudicato sul litorale domizio.

Le ruspe oggi sono arrivate a Cellole, nella frazione di Baia Domizia, nota localita’ balneare, per abbattere due manufatti abusivi. Gli immobili, entrambi usati come residenze estive, sono ubicati in una fascia di territorio parallela alla costa, protetta da vincoli idrogeologici e sismici. Nel 2019, tra novembre e dicembre, furono abbattuti nel Casertano quattro immobili abusivi, tra cui case per vacanze edificate a Mondragone, in una localita’ denominata “Stercolilli” a pochi passi dal mare.


Di Redazione Cronaca



Ti potrebbe interessare..

Altro Campania