Seguici sui Social

Pubblicità

Ischia

Coronavirus: parte il casello ‘tampone’ all’ospedale Rizzoli di Ischia

Pubblicato

in

Pubblicità

All’ospedale Rizzoli di Ischia (NAPOLI) al via il ‘casello tampone’, un presidio dedicato allo screening sanitario dei pazienti che presentano sintomi lievi e che in auto si recano al nosocomio isolan per effettuare l’analisi per determinare l’eventuale contagio. Inoltre nei prossimi giorni il Rizzoli dara’ il via ad un servizio di assistenza domiciliare ai pazienti affetti da corona virus, che saranno visitati da una equipe dotata di strumenti per effettuare controlli e somministrare farmaci specifici per il virus. Intanto nella giornata di ieri sono risultate positive altre 6 persone al corona virus ad Ischia e cinque di esse fanno parte della stessa famiglia; tutti i nuovi positivi risultano in buone condizioni di salute. In totale si contano ad oggi 44 casi ufficiali di pazienti affetti da covid-19 domiciliati sull’isola, otto dei quali sono ricoverati all’ospedale Rizzoli.

Continua a leggere
Pubblicità

Area Flegrea

Forio d’Ischia: costruisce abitazione abusiva in tufo verde: denunciato dai carabinieri

Pubblicato

in

forio sequestro carabinieri

Forio d’Ischia. Costruisce appartamento interamente abusivo in tufo verde: 39enne denunciato dai Carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Forio hanno denunciato un 39enne per abusivismo edilizio e sequestrato una struttura di 98 metri quadrati realizzata ex novo in muratura, con rivestimenti in tufo verde, una pietra locale. Gli accertamenti sono stati avviati lo scorso 16 maggio, quando una pattuglia dei Carabinieri ha controllato un furgone carico di materiale edile nel Comune di Forio, in località “Panza”, constatando che la merce fosse stata commissionata da un cantiere edile limitrofo al luogo del controllo. Dal successivo sopralluogo, eseguito insieme a personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Forio, è emerso che la costruzione era completamente abusiva.

Continua a leggere

Ischia

Forio d’Ischia, la spiaggia di Cava dell’Isola con scarico di vernice a mare, degrado e rischio crolli

Pubblicato

in

Forio d’Ischia, la spiaggia di Cava dell’Isola con scarico di vernice a mare, degrado e rischio crolli. Sopralluogo dei Verdi: “La spiaggia così come è impraticabile ed anche pericolosa. Si sta andando verso il degrado più assoluto, così si mette a rischio il turismo. Abbiamo allertato la Capitaneria di Porto per metterli al corrente della gravità della situazione”.

 

E’ davvero disastrosa la situazione in cui si presenta la spiaggia di Cava dell’Isola a Forio d’Ischia.L’area, dove nella mattinata del 21 maggio è stato fatto un sopralluogo dai Verdi campani, è completamente invasa da rifiuti riportati dal mare e da materiale scaricato dall’uomo, in un canale di scolo, che si riversa in mare, è presente un liquido biancastro, presumibilmente si tratta di vernice, vi sono dei rischi di crolli ed ovunque dalla sabbia spuntano fuori chiodi e putrelle arrugginite.

 

“La spiaggia così come è impraticabile ed anche pericolosa. Anzitutto vi è un totale stato di degrado e di abbandono, ci sono rifiuti ovunque, ma ciò che più preoccupa è l’instabilità dell’area dovuto al rischio crolli, dovuti soprattutto all’abusivismo edilizio, abusivismo che nonostante tutto continua ad essere praticato in questa zona. C’è poi questo liquido di colore biancastro che si versa in mare, pensiamo che potrebbe trattarsi di vernice, non lo sappiamo con certezza, ma lo scopriremo presto. Abbiamo allertato ed inviato una nota alla Capitaneria di Porto per segnalare la gravità della situazione e richiedere dei provvedimenti, bisogna mettere in sicurezza l’area, ripulire e bonificare la spiaggia, e mettere fine all’abusivismo. Ischia è un’isola che vive prevalentemente di turismo ma se si procede in questa direzione, lasciando che il mare, le spiagge ed i luoghi più belli vadano verso il degrado e diventino via via più inquinati si rischia seriamente di perdere la maggior risorsa del territorio ed i turisti potrebbero non essere più spinti a venire qui.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli assieme al commissario dei Verdi dell’Isola d’Ischia Mariarosaria Urraro.

Continua a leggere

copertina

Ischia, ottava vittima da coronavirus tra gli anziani di Villa Mercede: aveva 100 anni

Pubblicato

in

Ottava vittima del coronavirus ad Ischia, dove nella serata di ieri è deceduto all’ospedale Rizzoli un anziano ricoverato in mattinata per gravi complicanze cardiache.

L’uomo, che a luglio avrebbe compiuto 100 anni, era ospite di Villa Mercede, la residenza per anziani divenuta focolaio del coronavirus ad Ischia con trenta casi di contagio tra ospiti e dipendenti. Sette delle otto vittime ischitane della pandemia erano ospiti nella rsa di Serrara Fontana.

Continua a leggere
Pubblicità