Finisce in tragedia una rapina a Roma. Nel tardo pomeriggio attorno alle 19 due banditi armati hanno fatto irruzione in un bar-tabaccheria in zona Cinecittà. Il proprietario, un cinese, ha reagito e ne è nata una colluttazione nel corso della quale è partito un colpo di pistola che ha ucciso uno dei due rapinatori, un uomo di 69 anni con precedenti. Anche il titolare, 56 anni, è rimasto ferito a una gamba e al fianco ed è ricoverato in codice rosso al Policlinico Umberto I di Roma. Le sue condizioni sono serie. Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. A intervenire prima ancora dell’arrivo delle forze dell’ordine è stato un poliziotto fuori servizio che ha bloccato il secondo assalitore, un 58enne anch’egli italiano, nel suo tentativo di fuga e ha prestato i primi soccorsi. Al suo arrivo la polizia ha trovato fuori dal locale uno scooter ancora acceso che probabilmente i rapinatori, che hanno agito a volto coperto, avrebbero usato per fuggire. Si chiama Ennio Proietti il bandito rimasto ucciso nel corso della rapina al bar tabacchi Caffè Europeo di viale Antonio Ciamarra 186, nella zona di Cinecittà Est a Roma. L’uomo, 69 anni, è stato raggiunto da un colpo di pistola nel corso di una colluttazione con il titolare dell’attività commerciale, un cinese di 56 anni, anche lui colpito da un proiettile che dalla gamba si sarebbe poi conficcato nell’addome. Il cinese è stato trasportato dal 118 in codice rosso all’Umberto I e le sue condizioni sono gravi. Arrestato dalla polizia invece l’altro rapinatore presente al colpo. E’ Enrico Antonelli il bandito arrestato dalla Polizia. Antonelli, 58 anni, nel 1999, all’epoca 38enne, era stato coinvolto nel ferimento del maresciallo dei Carabinieri Marco Coira, intervenuto per sventare una rapina a un supermercato Plus.Anche lui è stato portato in ospedale. Sul caso indagano gli agenti del commissariato Romanina. Da quanto emerso finora sembra che i due rapinatori, entrambi armati, abbiano fatto irruzione nel bar, a quel punto il titolare avrebbe reagito e ne sarebbe scaturita una colluttazione nel corso della quale sono partiti i colpi.

Contenuti Sponsorizzati