Pozzuoli, 25enne si barrica in casa e minaccia di farla esplodere

Sono ore di ansia e terrore a Pozzuoli, in localita’ Monteruscello in provincia di Napoli. Dalla scorsa notte Giuseppe Di Bonito, un 25enne affetto da problemi psichici, sta tenendo in ostaggio l’intera palazzina in cui vive, minacciando di far saltare tutto con una bombola del gas. Sul posto carabinieri e vigili del fuoco, che stanno presidiando l’area. Ancora incerta la dinamica dei fatti e ignoti i motivi del suo gesto. Di certo c’e’ che Di Bonito si trova, ormai dall’una di ieri notte, barricato in casa insieme all’anziana madre. Questa mattina i militari dell’Arma hanno provato a entrare nell’appartamento, ma al loro arrivo il 25enne ha brandito un coltello e non ha esitato a sferrare un fendente, per fortuna non profondo, contro uno dei carabinieri che lo avevano avvicinato. L’uomo ha anche disegnato una croce all’ingresso della sua abitazione. Molte delle famiglie che abitano nella palazzina hanno preferito trascorrere la notte e questa giornata fuori casa. Dal balcone al terzo piano della sua casa ha lanciato una bombola di gas nel cortile.

Contenuti Sponsorizzati