Napoli. Si amplia la fessura nella chiesa napoletana di Santa Maria del Popolo degli Incurabili, risalente al 1530, dove il 24 marzo scorso è crollata una volta di sostegno del pavimento retrostante l’altare maggiore (cedimento che ha interessato la tomba di Maria D’Ayerba, cofondatrice dell’Ospedale degli Incurabili e parte del coro ligneo). “A causa di un’improvvisa evoluzione del quadro fessurativo registrato al Complesso Monumentale, che interessa anche aree operative dell’attività clinico-assistenziale – afferma una nota della Asl 1 Centro – il commissario straordinario Ciro Verdoliva ha convocato un tavolo operativo presso la struttura e ha immediatamente allertato il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco affinchè si provveda ai necessari rilievi”. Il locale e’ accessibile solo a personale autorizzato e l’episodio del 24 marzo non ha provocato danni alle persone.

#EFEFEF; padding-top: 5px;">
LEGGI ANCHE  Napoli, ai domiciliari continuava a spacciare a Scampia: arrestato

Napoli, crolla anche la volta della Chiesa degli Incurabili
di Redazione Cronache per Cronache della Campania

ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Blitz dei Nas nel salernitano: chiusi ambulatori odontoiatrici, bar e laboratori di pasticceria

Notizia precedente

Il Riesame scarcera il fondatore dell’Interporto di Marcianise

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..