Napoli, mamma denuncia: ‘Io aggredita a scuola dal marito della maestra di matematica’

Napoli.Chiara Pignotti giovane mamma di Napoli ha denunciato di essere stata aggredita dal marito della maestra di matematica. Dal racconto della donna pare che alcune mamme abbiano provveduto nella giornata di lunedì 11 ad informarla di aver visto la maestra dare una spinta nel corridoio al bambino che sarebbe poi caduto e successivamente avrebbe ricevuto degli schiaffi. Il bambino di appena 6 anni che frequenta la prima classe elementare presso l’Istituto Comprensivo Campo del Moroncino Umberto I di Napoli in piazza Guglielmo Pepe di Napoli pare fosse reo di “non aver voluto contare fino a 20 ma si sarebbe fermato a 19”. L’indomani la scuola era chiusa per emergenza maltempo ma il mercoledì mattina la donna si è recata in classe per chiedere informazioni alla maestra sull’accaduto ed avrebbe trovato sul posto oltre alla maestra anche il marito dell’insegnante che l’attendeva. Quest’ultimo dal racconto della mamma pare abbia subito aggredito dapprima verbalmente poi fisicamente la donna buttandola a terra e colpendola con schiaffi “non ho capito più nulla mi sono ritrovata per terra mentre il marito mi continuava a colpire” ha dichiarato. La maestra nega l’aggressione tuttavia ha chiesto un periodo di riposo che le è stato accordato e comunque non è ancora chiaro il motivo della presenza di suo marito in classe.
La mamma ha provveduto a recarsi in pronto soccorso dove le sono state refertate graffi ed ecchimosi al collo e al viso ed ha poi provveduto a sporgere denuncia dai carabinieri.
Il preside ha avviato un indagine interna per chiarire l’accaduto.
Sui fatti si è espresso anche il Coordinatore Regionale della Lega per le Politiche Sociali Giulio Attanasio che auspica un rapido accertamento dei fatti perché se acclarati così come denunciati sarebbero davvero gravissimi e sconcertanti e imporrebbero un intervento rapido e forte del provveditorato scolastico.

 Giorgio Kontovas

Contenuti Sponsorizzati