Pozzuoli, affiliato al clan Longobardi-Beneduce sorpreso con un chilo di hashish

I carabinieri della compagnia di Pozzuoli, nel napoletano, hanno arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio un 45enne del luogo già noto alle forze dell’ordine e ritenuto affiliato al clan camorristico dei Longobardi-Beneduce. I militari lo hanno bloccato per controlli in via Monteruscello a bordo di un’utilitaria. Perquisito, è stato trovato in possesso di un chilogrammo di hashish diviso in dieci panetti e 1520 euro in banconote di vario taglio, ritenuti frutto dello spaccio. L’uomo ora è nel carcere di Poggioreale in attesa della convalida dell’arresto.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati