Gli autori di tre rapine compiute nel giro di un’ora e mezza il 7 gennaio a Frattamaggiore sono stati individuati dai carabinieri: dei quattro presunti responsabili, due sono minorenni. Le vittime erano tutte giovani: i malcapitati sono stati minacciati con una pistola e rapinati dei loro telefoni cellulari. Le tre rapine sono avvenute alle 16:30, alle 17:30 e alle 17:50. I carabinieri della stazione di Frattamaggiore hanno identificato i quattro presunti responsabili, due dei quali sono minorenni: si tratta di un 18enne di Caivano, un 17enne di Afragola – gia’ noti alle forze dell’ordine – un 18enne e un 16enne entrambi di Afragola, tutti denunciati per rapina aggravata e ricettazione in concorso. I carabinieri hanno recuperato e restituito ai legittimi proprietari tre dei quattro smartphone rapinati. Sequestrati anche i due scooter in sella ai quali i quattro si sono spostati per commettere le rapine: sono risultati provento di furto.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati