Una bomba e’ stata fatta esplodere davanti all’ingresso della storica pizzeria Sorbillo di via Tribunali, ai Decumani nel cuore del centro storico di . Nessun danno a persone, solo all’ingresso della struttura ma tanta paura per il boato che e’ stato avvertito e soprattutto stupore perche’ colpito un brand ormai riconosciuto, cui fanno capo una serie di locali aperti in diverse citta’ in Italia e anche all’estero. Lo stesso titolare, Gino Sorbillo, su Facebook annuncia che la pizzeria “e’ chiusa per bomba” ma, assicura “riapriremo presto”. Cinque anni fa la pizzeria di via Tribunali 32, dove c’e’ la sede storica, fu incendiata. Nel post, corredato dalle foto dei danni subiti, Gino Sorbillo scrive: “Dopo l’incendio di 5 anni fa adesso arrivano anche le bombe… Mi scuso con tutta la “buona”, l’Italia “buona” e con tutte le persone che vivono onestamente perché certi avvenimenti così forti ed eclatanti fanno cadere le braccia e demoralizzano la società. Sono stato nell’Arma dei Carabinieri ed ho scelto di fare il Pizzaiolo perché amo troppo la mia città e la amerò per sempre. La “sana” è sempre nel mio cuore. Gino Sorbillo   #Napoli #Pizza#poliziadistato #carabinieri“.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..