Esplosione di Parigi: morti due pompieri, 47 i feriti. Ci sono anche due italiani

Due pompieri sono morti e 47 persone sono rimaste ferite, di cui 10 persone in modo grave, nella violenta esplosione avvenuta questa mattina per una fuga di gas in una panetteria di Parigi. Tra i feriti ci sono anche due italiani: una donna e un operatore Rai. Quest’ultimo ha fatto sapere sul proprio profilo Facebook di stare bene. L’esplosione è avvenuta questa mattina attorno alle 9 in rue de Trevise, in una zona turistica della capitale francese, danneggiando parte dell’immobile e causando danni in tutto il quartiere. Il ministro dell’Interno, Christophe Castaner, ha precisato che “i pompieri erano all’interno” dell’immobile quando c’è stata la deflagrazione, perchè allertati per un forte odore di gas. Il procuratore di Parigi, Remy Heitz, ha rimarcato la “causa accidentale” dell’esplosione, precisando: “C’è stata prima una perdita di gas, poi l’arrivo dei vigili del fuoco, quindi un’esplosione che ha causato l’incendio”. Nella strada disseminata di vetri e detriti, i palazzi e le attività commerciali hanno finestre e vetrine in frantumi, le macchine parcheggiate sono ribaltate o completamente distrutte, a testimoniare la forza dell’esplosione la cui “onda d’urto si è propagata nella quattro strade adiacenti per circa 100 metri”, stando a quanto precisato dal comandante dei vigili del fuoco, Eric Moulin. “Stavo dormendo e sono stato svegliato dall’onda d’urto – ha raccontato una donna che vive al terzo piano dell’edificio dove è avvenuta l’esplosione – tutte le finestre dell’appartamento sono esplose, le porte sono uscite dai cardini”. “Ho pensato fosse il terremoto”, ha raccontato invece un’adolescente che vive in una strada vicina. “Siamo scesi in strada e abbiamo visto il palazzo in fiamme”, ha aggiunto il fratello.Il reporter italiano, Valerio Orsolini, di Cartabianca, programma di Raitre di Bianca Berlinguer, è stato ferito a un occhio durante l’esplosione. Orsolini era nella stanza d’albergo di fronte alla panetteria distrutta dall’esplosione. Le sue condizioni non sono gravi. Anche un inviato di Agora’, Matteo Barzini, e’ rimasto ferito a seguito dell’esplosione avvenuta in un panificio a Parigi. Lo riferisce  la conduttrice del programma, Serena Bortone, spiegando che il giornalista si trovava nella propria stanza di albergo, nella zona del panificio, che e’ stata investita in pieno dall’esplosione. “E’ stato colpito ad una gamba per fortuna in maniera non grave – riferisce la conduttrice – E’ stato portato in ospedale dove gli sono stati applicati alcuni punti di sutura. Siamo in contatto con lui e ci aggiorna minuto per minuto. Ha dimostrato grande professionalita’, perche’, appena successo il fatto, ha subito preso in mano la telecamera ed ha iniziato a girare le riprese nonostante la ferita”.

Contenuti Sponsorizzati