Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Cronaca Napoli

Napoli, donna incinta salvata da infarto intestinale al ‘Fatebenefratelli’

Pubblicato

in



Una donna di 33 anni, al quinto mese di gravidanza, e’ stata salvata ieri all’ospedale Fatebenefratelli di Napoli, con un difficile intervento chirurgico in anestesia periferica. La donna e’ arrivata ieri mattina al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli di Napoli con dolori addominali. Non potendo essere sottoposta a esami radiologici, che avrebbero potuto compromettere la vita del feto, e’ stata curata con diagnosi quasi esclusivamente clinica dall’equipe chirurgica guidata dal professore Gianni Barone ha formulato diagnosi di ernia interna con infarto intestinale. Per questo motivo, dopo la visita ginecologica che evidenziava l’ottima vitalita’ del feto, la donna e’ stata operata d’urgenza. L’intervento che in genere si effettua in narcosi profonda (anestesia generale) e’ stato invece effettuato dall’equipe anestesiologica guidata dal professor Gennaro Savoia in anestesia periferica, spinale alta, al fine di evitare rischi al feto e alla madre. L’operazione di resezione estesa dell’intestino con ricostruzione della via intestinale si e’ rivelata particolarmente complessa per diversi fattori: lo stato di gravidanza della donna, la gravita’ della patologia in essere e l’alterata anatomia del tubo gastrointestinale, in esito al pregresso intervento di chirurgia bariatrica effettuato in altra struttura ospedaliera. L’intervento e’ riuscito: sia la donna che il figlio sono in ottime condizioni, anche se la prognosi rimane riservata per i prossimi quattro giorni.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, controlli ai Decumani: multe per 6mila euro ai locali della Movida

Pubblicato

in

polizia ai decumani

Napoli. Mercoledì sera gli agenti del Commissariato Decumani hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio in piazza San Giovanni Maggiore a Pignatelli, piazza San Domenico Maggiore, piazzetta Nilo e nelle vie limitrofe interessate dalla “movida”.

I poliziotti hanno sanzionato i titolari di due bar, uno in via Mezzocannone e l’altro in via Banchi Nuovi, poiché privi del nulla osta d’impatto acustico e perché sia i titolari che i 3 dipendenti non indossavano la mascherina.

Inoltre, durante i controlli a 4 esercizi commerciali tra in largo San Giovanni Maggiore, via Santa Chiara e piazza San Domenico Maggiore, hanno multato 5 persone, tra titolari e dipendenti, per inottemperanza alle misure anti-Covid-19 poiché sorpresi all’interno dei locali senza la mascherina.

Continua a leggere



Benevento e Provincia

Scarcerato l’autista dell’Eav trovato con droga nella borsa sul bus

Pubblicato

in

Si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto, innanzi al G.I.P. dl Tribunale di Napoli, a carico dell’autista Sannita, dipendente dell’EAV, difeso dall’Avv. Vittorio Fucci jr.

In particolare l’autista era stato tratto in arresto, a Napoli, il 15 settembre dai Falchi della squadra mobile, perché ritenuto presuntivamente responsabile di detenzione aggravata ai fini di spaccio di oltre 110 gr. di hashish.

Secondo gli investigatori, l’autista sarebbe stato visto mentre un giovane gli consegnava un involucro.

Subito dopo il giovane si sarebbe dileguato a bordo di una motocicletta, mentre l’autista veniva fermato allorquando, a fine corsa, si fermava in un’area di sosta. Quindi scattava la perquisizione e successivamente l’arresto.

All’esito dell’udienza di convalida il G.I.P., accogliendo l’istanza dell’Avv. Vittorio Fucci jr, disponeva la scarcerazione dell’autista sannita, concedendogli i domiciliari in attesa di ulteriori approfondimenti di indagini.

Continua a leggere



Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?