epa07011421 Argentinian former soccer player Diego Armando Maradona (C) holds a shirt of the Dorados team during a press conference, in Culiacan, Sinaloa, Mexico, 10 September 2018. Maradona accepted the head coach position at the soccer team Sinaloa's Dorados. EPA/Juan Carlos Cruz

Nuova avventura professionale per Diego Maradona che ieri è stato presentato ufficialmente a Culiacán, in Messico, come tecnico di un club di serie B: Dorados di Sinaloa. In una conferenza stampa l’ex nazionale argentino e attaccante del Napoli ha assicurato che “sono venuto qui a lavorare, a lasciarvi il mio cuore”. Ed ha aggiunto: “Con i miei collaboratori non siamo venuti né in vacanza, né a passeggio. Siamo venuti a lavorare, a dare una mano ai giocatori, ma abbiamo bisogno che la gente stia dalla nostra parte. E sarà difficile batterci”. L’obiettivo non facile di Maradona sarà quello di rivitalizzare la squadra, che attualmente naviga al penultimo posto della classifica, senza avere ancora mai vinto neppure una partita. Fiduciosi nelle doti del ‘Pibe de oro’, i dirigenti avrebbero stanziato, secondo indiscrezioni, uno stipendio mensile di 150.000 dollari, per un contratto che durerà undici mesi.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati