28.8 C
Napoli
venerdì, Luglio 3, 2020

Scafati, scarcerata dopo 24 ore ‘lady cocaina’ Teresa Cannavacciuolo

Pubblicità

DALLA HOME

Scafati. Scarcerata lady cocaina. Quella che per le forze dell’ordine è considerata la regina della droga. All’anagrafe Teresa Cannavacciuolo. Oggi è finita la detenzione nel carcere di Fuorni di quella che viene definita la “lady cocaina” dello sballo dell’area scafatese e nocerino sarnese sebbene era stata arrestata soltanto due giorni fa, precisamente nella serata di martedì. Questa volta gli agenti le contestavano la violazione delle prescrizioni della misura cautelare, essendo stata trovata con pregiudicati nella sua abitazione. Il Gip di Nocera Inferiore tenuto conto delle segnalazioni dei carabinieri aveva disposto l’aggravamento della misura cautelare. Non più la detenzione domiciliare ma il carcere perché non si era attenuta alle prescrizioni e non aveva dimostrato autodisciplina. Nella serata di martedì i Carabinieri della locale stazione di Scafati avevano accompagnato la pluripregiudicata presso il carcere di Salerno. A distanza di poche ore il giudice che aveva emesso il provvedimento ha disposto l’immediata scarcerazione della Cannavacciuolo, accogliendo l’istanza del suo difensore ovvero l’avvocato Gennaro De Gennaro. La pregiudicata risulta essere famosa alle cronache giudiziarie non solo per lo spaccio ma anche per il violento attentato subito al suo bar, il “my love” di Scafati. La Lady crack scafatese era stata arrestata più volte, in rapida successione, per aver venduto oltre 100 grammi di cocaina sul finire dell’anno 2016. Ora la regina dello spaccio sembra aver voltato pagina e raddrizzato completamente la sua vita. Ma era caduta nuovamente in un clamoroso errore, violando le regole e nonostante tutto il giudice l’ha “graziata” per l’ennesima volta, scarcerandola dopo appena 24 ore di carcere.

Pubblicità
Pubblicità

I FATTI DEL GIORNO

remdesivir_coronavirus

Coronavirus, la commissione europea autorizza l’utilizzo del Remdesivir

La Commissione europea ha autorizzato oggi il primo trattamento contro il coronavirus, ha concesso, infatti, un'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il Remdesivir, rendendolo...
assalto portavalori

Assalto al portavalori: 70mila euro il bottino

Assalto al portavalori a rione Valle di Avellino: 70mila euro il bottino. Due rapinatori in fuga. Ritrovato il mezzo utilizzato per l'assalto.   È di 70mila...
maddalòoni rapina

Maddaloni, rapina un uomo armato di coltello: in manette pregiudicato di 37 anni

Maddaloni. Rapina un uomo armato di coltello: in manette pregiudicato di 37 anni. La Polizia di Stato, Sezione Anticrimine del Commissariato di Maddaloni ha dato...
sessa aurunca garigliano

Sessa Aurunca, ritornano i rifiuti alla foce del Garigliano nonostante due interventi di pulizia...

Sessa Aurunca, ritornano i rifiuti alla foce del Garigliano nonostante due interventi di pulizia ad opera dei volontari. L’ass. Plastic Free.” Non ci arrendiamo,...
poggiomarino carabinieri

Poggiomarino: controlli dei carabinieri sui cantieri, 3 persone denunciate

I carabinieri della Stazione di Poggiomarino e del Nucleo Operativo del Comando carabinieri per la tutela del lavoro, hanno denunciato 3 titolari di imprese...