Area Flegrea Napoli e Provincia Pozzuoli Primo Piano Ultime News Ultime Notizie

Terremoto nei Campi Flegrei, Borrelli: ‘Serve un cambiamento nell’Ingv accusato di poca efficienza’

“Lo studio che attribuisce all’abbassamento del Monte Epomeo i terremoti ischitani, compreso quello dell’estate scorsa, confuta tutti i dati precedentemente forniti dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia che fece anche degli errori gravissimi per i quali non sono mai state date le dovute spiegazioni e non sono stati presi provvedimenti verso i responsabili visto che nessun dirigente risulta essere stato spostato o rimosso”. E’ quanto afferma il presidente del gruppo consiliare Campania libera, Psi e Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “quello che e’ successo l’estate scorsa ha danneggiato gravemente la credibilita’ dell’ente di ricerca del quale purtroppo molti cittadini non si fidano piu’ e questa e’ una cosa molto grave in un territorio in cui si convive con il rischio vulcanico e sismico”. “Tra l’altro, gli errori di valutazione del Terremoto di questa estate portarono a una reazione inadeguata e alimentarono la falsa notizia che la causa dei crolli era l’abusivismo e non l’intensita’ della scossa” dice ancora  Borrelli. “Ora basta, si faccia chiarezza sulla gestione dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e, soprattutto, si faccia di tutto per far sentire sicuri chi vive nei campi flegrei”. dice. Aggiungendo che “proprio nei giorni della grande paura per lo sciame sismico nei campi flegrei, arrivano le dichiarazioni del vulcanologo Franco Boschi, uno dei massimi esperti in materia, che ha evidenziato, in un’intervista al Corriere del Mezzogiorno, i limiti nell’affrontare i rischi esistenti in quella zona”. “Anche Boschi ha evidenziato quel che denunciamo da anni: la mancanza di attenzione verso quell’area e l’assenza assoluta di prove di evacuazione” ha aggiunto Borrelli per il quale “non si può perdere altro tempo e bisogna fare di tutto per recuperare la fiducia dei cittadini che ormai s’è persa anche dopo quello che è successo in estate quando furono commessi moltissimi errori di valutazione che denotano una scarsa conoscenza del rischio esistente”. “Quel che preoccupa sono anche le parole di Boschi quando dice che chi prova a esprimere dubbi sulla gestione dell’istituto viene allontanato o comunque messo in disparte e che l’ente sopratutto nel caso del terremoto di Casamicciola non ha dato prova di efficienza” ha concluso Borrelli per il quale “servono cambiamenti radicali nell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia”.

(le foto sono di Angelo Anastasio)

La Redazione