Nocera Inferiore: Scannasurice di gran successo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Siamo lontani e su strade diverse rispetto a Uomini e topi (Of Mice and Men), romanzo di Steinbeck del ’37 tradotto in Italia da Pavese. Ma i topi di Scannasurice pure si confondono con gli uomini, nell’eterna lotta tra chi sta male e chi sta n’guaiato. Straordinaria l’interpretazione di Imma Villa, premiata da scroscianti applausi dal pubblico in piedi: la capacità vocale nel “dramma” è da livello notevolissimo. Perfetta la scelta di Simona Tortora di cominciare il quarto anno di “L’Essere e l’Umano” (rassegna siglata Artenauta) col testo di Enzo Moscato, ambientata nella parossistica e delirante Napoli del post terremoto attraverso uno stigma personale e originale, partendo dal linguaggio, intriso di un’antica napoletanità, che passa per filastrocche e detti, coloriti ma mai volgari. E poi tanto altro da sottolineare. La parte demoniaca della Vergine, che pensa al curaro come metodo di sterminio. La casa vissuta come luogo di storie, di presenza non solo fisica ma anche etico-sentimentale. La storia nella storia con la “bella ‘mbriana”. La discesa inferi, con parole che sembrano uccidere, come veri e propri proiettili. In realtà le parole del femminiello-protagonista non uccidono: rappresentano il dolore di chi si adatta, di chi è a sud di tutto e di tutti.







LEGGI ANCHE

Inaugurato a Caivano l’asilo nido comunale

Questa mattina si è svolta con grande partecipazione l'inaugurazione dell'asilo nido comunale di Caivano, con numerose famiglie che hanno avuto l'opportunità di visitare la...

Da Fisciano a Scampia per spacciare: arrestata 40enne

Una donna di 39 anni è stata arrestata dai Carabinieri a Scampia per detenzione di droga. La donna, che compirà 40 anni il prossimo primo...

Il campione olimpionico Pino Maddaloni incontra gli studenti di Ercolano

"Combatti senza alibi, reagisci alle 'scuse'. Migliorati sempre, non solo partecipare ma dare il massimo. I sacrifici formeranno il carattere". Questo è il messaggio...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE