COPPA ITALIA DI ZONA

Karting, a Sarno la prima gara ufficiale sul nuovo tracciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ stato, quello appena trascorso, un fine settimana carico di adrenalina e passione al Circuito Internazionale Napoli di Sarno che ha ospitato il quarto round della Coppa Italia di Zona e, per la prima volta, ha presentato il nuovo layout dopo i lavori completati in tempi record. La più importante competizione regionale, che da qualche anno assume la denominazione di Coppa di Zona, per l’occasione ha aperto le porte anche ai piloti delle regioni limitrofe che, a loro volta, si sono confrontati sul tracciato sarnese con validità riservata alla zona calabro lucana.

Oltre 110 i piloti al via, allo stato dell’arte delle attività di base, un record per la disciplina del karting. Paddock animato da una sana competitività e gare in pista che hanno offerto spettacolo e divertimento al numeroso pubblico accorso per l’occasione a riempire le tribune del circuito stagliato ai piedi del Vesuvio. L’occasione, inoltre, è stata ideale per ricordare Salvatore Corrado, collaboratore storico del circuito, prematuramente scomparso qualche anno fa.

Il Circuito Internazionale Napoli, da anni ormai, si attesta tra le strutture di eccellenza del panorama kartistico internazionale, con le più importanti competizioni mondiali che fanno tappa nell’agro con continuità da oltre un decennio. L’appeal offerto dal tracciato ed un movimento regionale rianimato da una promozione efficace sul territorio hanno permesso alla tappa numero quattro del campionato regionale di assumere una rilevanza assoluta nell’economia della stagione sportiva campana. Il tutto con il valore aggiunto della trasmissione in diretta dell’intera giornata che ha raggiunto appassionati in ogni parte del mondo.

Con un parterre eterogeneo di partecipanti che si è diviso equamente tra giovani promesse e piloti più esperti, il programma delle gare ha consegnato dieci finali dall’alto tasso di spettacolarità. A conquistare la vittoria nelle rispettive finali sono stati: Ryan Di Munno (Team Pirozzi – cat. Mini Gr3 Under10) – Domenico Albanese (Team Nitto – cat. Mini Gr3) – Giuseppe Piccolo (Team GP Racing Kart – cat. OKN Junior) – Francesco Pio Scognamiglio (Team Ankart Racing Kart – cat. OKN) – Ermanno Quintieri (Team KRS – cat. Kz2) – Michele Astarita (Team Iscaro – cat.KzN Rookie) – Aniello Di Biase (Team LG Motorsport – KzN Over) – Lorenzo Bruno (Team Laudato Racing – cat.Rotax Mini) – Francesco Palladino (Team Laudato Racing – cat.Rotax DD2) – Marco Valestra (Team Laudato Racing – cat. Rotax DD2 Master) – Vincenzo Spina (Team GC85 Racing – cat.Rotax Max) – Lorenzo Rovina (Team Iscaro – cat.X30 Junior) – Luigi Colasanto (Team TMotorsport – cat.X30 Senior). Resta Sub Judice la finale della classe KzN Under che dovrà attendere gli esiti di un appello prima di consegnare il risultato ufficiale.

Il trend della stagione corse in Campania pare in evidente ascesa e, ancora per questo appuntamento, l’impressione è che il mondo del motorsport regionale stia trovando nuova linfa in iniziative votate all’aggregazione ed al coinvolgimento di tutte le parti di uno spettacolo sempre più affascinante. Prossimo appuntamento con la Coppa Italia di Zona il 9 Giugno al Kartodromo beneventano di Morcone per il penultimo appuntamento stagionale.



LIVE NEWS

Benevento, accordo per la nascita del Museo Egizio

Benevento. Un passo importante è stato compiuto oggi verso...
DALLA HOME

Rivolta al Beccaria conclusa, nessun ferito

Rivolta al Beccaria conclusa: i detenuti del carcere minorile di Milano sono rientrati nelle celle dopo gli scontri del pomeriggio. Non ci sono stati incendi all'interno dell'Istituto né tentativi di evasione da parte dei minori reclusi. Anche tra gli agenti di polizia penitenziaria e i poliziotti di Stato, intervenuti per...

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE