Si cercano a Forcella i complici di Emanuele Donato Pirro, il “galacticos” delle truffe agli anziani

SULLO STESSO ARGOMENTO

La polizia è sulle tracce dei complici di Emanuele Donato Pirro, il 29enne di Napoli salito agli onori delle cronache nazionali da due giorni per le sue ostentazioni di “dolce vita” con i soldi ricavati dalle truffe agli anziani.

La paranza di truffatori complici del “galacticos” del raggiro arriva da Forcella. la polizia dopo aver fermato il capo, Emanuale Donato Pirro appunto, ora da giorni sta studiando i social ed è sulle tracce degli altri componenti del gruppo.

Emanuele Donato Pirro, 29 anni, si sentiva un “Galactico” del raggiro. E come i campioni del Real Madrid, si vantava sui social network delle sue imprese criminali, tra champagne e spa extralusso. Ma proprio una foto su Instagram lo ha tradito, portandolo in carcere per aver truffato una anziana malata di alzheimer a Roma.

    Pirro, esperto nel raggirare gli anziani, aveva messo a segno l’ennesimo colpo il 10 gennaio 2024. Spacciandosi per un carabiniere, aveva convinto una donna di piazza Vescovio ad aprirgli la porta di casa, rubandole poi gioielli e preziosi per un valore di oltre 50mila euro.

    Convinto di essere impunito, Pirro aveva postato su Instagram una foto scattata dopo il colpo, immortalando sé stesso mentre brindava con champagne in una spa extralusso. La foto, con tanto di logo del Real Madrid e stickers dei calciatori, era accompagnata da una dedica: “Anche se non ci sei rimaniamo sempre lo stampo. Simm sempre o’ Real”.

    L’arresto e la scoperta

    Tre mesi dopo, la foto è costata cara a Pirro. La polizia ferroviaria, durante un controllo su un treno diretto a Napoli, lo ha fermato e trovato in possesso di gioielli e preziosi rubati a un’anziana di Rovigo. Notando che i vestiti di Pirro erano gli stessi indossati dall’uomo immortalato dalle telecamere di sicurezza dell’abitazione della vittima di Napoli, gli agenti hanno avviato le indagini.

    L’incrocio dei dati con i profili social di Pirro ha completato il quadro: proprio nei giorni del raggiro a Napoli, il 29enne aveva pubblicato foto e storie che lo ritraevano a Roma, intento a godersi una sauna in spa, una festa con champagne e il viaggio di ritorno.

    Pirro in carcere, la caccia ai complici continua

    Emanuele Donato Pirro è stato arrestato con l’accusa di estorsione aggravata e si trova ora in carcere. Le indagini proseguono per identificare eventuali complici e ricostruire il giro di truffe messo in atto dal giovane.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Una tripletta di Lookman regala l’Europa League all’Atalanta

    Grazie a un Lookman in forma strepitosa e autore...

    DALLA HOME

    Una tripletta di Lookman regala l’Europa League all’Atalanta

    Grazie a un Lookman in forma strepitosa e autore di una tripletta d'autore l'Atalanta vince l'Europa League. I nerazzurri sconfiggono 3-0 il Bayern Leverkusen nella finale disputata all'Aviva Stadium di Dublino. A decidere l'incontro la tripletta di Lookman, a segno al 12' e al 26' del primo tempo e al...

    Il sindaco di Bari a De Laurentiis: “Venda subito la società”

    Bari. A poche ore dalla gara di ritorno dei playout contro la Ternana, che deciderà il destino del Bari in Serie B, il patron Aurelio De Laurentiis scatena una nuova polemica in città con le sue dichiarazioni in Senato sulla multiproprietà. De Laurentiis, proprietario del Bari attraverso la Filmauro, ha...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE