Spari a Casal di Principe: arrestati Emanuele Libero Schiavone, figlio del boss pentito e Francesco Reccia

Emanuele Libero Schiavone, figlio del sanguinario boss Francesco noto...
IL PROVVEDIMENTO

Cambia la viabilità in Costiera Amalfitana: scattano le targhe alterne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nuove limitazioni al traffico e alla viabilità in Costiera Amalfitana. Dal 1° giugno, infatti, sulla statale 145 si circolerà solo a targhe alterne. Si tratta di un’estensione del divieto già in vigore dal mese di aprile, anche se esclusivamente nei fine settimana. Ora, invece, misure attive tutti i giorni con fascia oraria dalle 8 alle 19.

PUBBLICITA

Le modalità sono le stesse: nei giorni con data pari possono circolare le targhe dispari e viceversa. Il divieto non interessa però i veicoli a due ruote, taxi, auto dei disabili, bus di linea/turistici e Ncc. Esentati anche i mezzi di trasporto utilizzati dai lavoratori di aziende della zona, turisti prenotati presso strutture ricettive e autotrasportatori fino a 3,5 tonnellate di portata.

Le varie deroghe, arrivate solo dopo l’insistenza di alcune categorie, stanno comunque facendo discutere. Tra queste concessa possibilità di circolare a chi deve raggiungere ristoranti, come spiega Francesco Gargiulo, presidente Ristoratori Lubrensi: “I clienti prenotano tramite mail e fa fede lo scontrino fiscale – ha spiegato a Il Mattino -. E’ un sistema che abbiamo dovuto modificare visto che prima bastava anche un semplice sms”.

Targhe alterne in Costiera Amalfitana, scatta la polemica

Polemica invece tra i proprietari di seconde case, escluse da tale deroga: “Come faremo? Portiamo con noi i moduli delle imposte e tasse pagate per le abitazioni che abbiamo – la provocazione di Elio Scognamiglio a Il Mattino -. Per garantire il ritorno a casa basterebbe fare a targhe alterne solo nei fine settimana. Ci sono furbi che hanno falsamente dichiarato di risiedere: pagano meno tasse e circolano liberamente”.

“E’ un esperimento – la precisazione del sindaco di Vico Equense, Peppe Aiello -. Il dramma del traffico è un problema quotidiano, non relativo solo ai giorni festivi o al periodo estivo. La Costiera ha bisogno di interventi strutturali e un trasporto pubblico più efficiente per migliorare il turismo e la vita di residenti e lavoratori”.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO
googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE