Castellammare, secondo sequestro di legna dei falò dell’Immacolata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia e personale della Polizia Locale, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato  un nuovo sequestro di legna per i falò dell’Immacolata.

Un servizio straordinario di controllo del territorio in occasione delle operazioni di recupero di materiale legnoso utilizzato per l’accensione dei falò dell’Immacolata nel Comune di Castellammare di Stabia dove hanno sequestrato 11 tonnellate di legna.

Ieri ne erano state sequestrate ben 24tonnellate. Un segnale importante da parte della polizia in vista delle festività sempre molto sentita a Castellammare. Città che quest’anno, senza amministrazione comunale. I commissari hanno deciso di fare un falò unico sulla spiaggia gestito e controllato dalla polizia locale.

    Inoltre, nel corso dell’attività, sono state identificate 69 persone, di cui 22 con precedenti di polizia, controllati 48 veicoli e contestata una violazione del Codice della Strada per inosservanza della segnaletica stradale.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE