soresa
Pubblicitasoresa

A Recale insegue genitori in caserma per impedire denuncia, arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ha inseguito i genitori fino alla caserma dei carabinieri per impedire loro di denunciarlo e di far sapere a tutti delle sue continue minacce e vessazioni.

Protagonista un 36enne di Recale , che è stato arrestato dai carabinieri e condotto in carcere per il reato di maltrattamenti in famiglia. L’uomo è stato arrestato nella caserma dell’Arma a Macerata Campania, dove si era recato per “bloccare” i genitori adottivi;questi, stanchi di anni di violenze, dopo l’ennesima aggressione avevano trovato il coraggio per andare dai carabinieri.

In caserma il 36enne ha dato in escandescenza, minacciando i genitori e provando a scagliarsi contro di loro, senza riuscirvi ovviamente vista la presenza dei militari. E’ emerso che almeno dal 2010 l’uomo, pur di ottenere denaro, offendeva, picchiava e umiliava i genitori.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



LEGGI ANCHE

Incendio nella nuova trattoria Nennella: inaugurazione rinviata

Nennella ha trovato spazio nelle più note guide alla buona cucina, per un menu saldamente ancorato alla tradizione partenopea. Si spera ora che l'apertura della nuova sede possa avvenire nei prossimi giorni, e comunque entro le feste di Natale

IN PRIMO PIANO