A Marigliano denunciato panettiere: cuoceva pane con scarti di legno verniciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Cuoceva il pane con scarti di legno verniciato. La scoperta dei Carabinieri Forestali di Marigliano che hanno controllato un panificio.

I militari hanno constatato che il forno utilizzato per la cottura del pane, a conduzione diretta, fosse alimentato da scarti legnosi di falegnameria, di cui alcuni laccati, nonché alcuni con presenza di vernice alle estremità. Per la titolare del panificio è scattata la denuncia per combustione illecita di rifiuti e per gli alimenti detenuti in cattivo stato di detenzione.

E’ stato sequestrato il forno utilizzato per la cottura del pane con rifiuti legnosi, sequestrati e immediatamente distrutti circa 50 kg di pane, in parte appena sfornato ed in parte ancora in fase di cottura. Sono stati sequestrati anche un quintale di rifiuti legnosi accatastati all’esterno dell’attività.



    Infine sono state elevate sanzioni amministrative per un importo di 2500 Euro per la mancanza di tracciabilità di circa 40 kg di prodotti da forno. L’ASL ha imposto la chiusura del locale per le carenze igienico sanitarie.

    Sequestrati e immediatamente distrutti circa 50 kg di pane, in parte appena sfornato ed in parte ancora in fase di cottura. Sono stati posti sotto sequestro anche un quintale di rifiuti legnosi accatastati all’esterno dell’attivita’.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Ariano Irpino, l’Osapp denuncia: “Ancora aggressioni in carcere”

    Escalation di aggressioni ai danni dei Poliziotti penitenziari nel carcere di Ariano Irpino. È l'ennesima denuncia del sindacato di polizia penitenziaria Osapp che ha annunciato per il giorno 12 marzo una visita negli istituti avellinesi di Ariano Irpino e Avellino da parte del segretario generale Leo Beneduci congiuntamente al segretario regionale Vincenzo Palmieri. "Ci sono ingenti danni che oramai non si contano più’, ciò nonostante i vertici regionali della Campania d del DAP benché’ i nostri...

    Immigrazione clandestina a Carbonara di Nola: 14 stranieri in condizioni precarie

    Nel comune di Carbonara di Nola, 14 persone straniere sono state scoperte a vivere in un'abitazione sovraffollata, con soli 100mq a disposizione. Tra di loro, 6 individui si sono rivelati essere irregolari. L'intervento dei Carabinieri ha portato alla denuncia di un imprenditore locale di 27 anni e di un uomo di 39 anni proveniente dal Bangladesh. Il 27enne aveva affittato una villa fatiscente al cittadino del Bangladesh, il quale insieme ad altri 13 extracomunitari, pagava un...

    Napoli, tenta di rubare cellulare a corso Umberto: arrestato 40enne

    Un uomo di 40 anni, è stato arrestato per aver tentato di rubare il cellulare a una donna a Corso Umberto I, a Napoli. Gli agenti del Commissariato Decumani hanno intercettato la scena e bloccato il ladro. L'aggressione è avvenuta in prossimità di via Seggio del Popolo, quando gli agenti hanno notato uno scooter inseguire un uomo a piedi. Dopo aver raggiunto e bloccato il fuggitivo, è emerso che aveva appena sottratto il telefono a una turista...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE