HomeAttualitàItaliaMunzir e Mustafa, padre e figlio della foto simbolo della guerra in...

Munzir e Mustafa, padre e figlio della foto simbolo della guerra in Siria da oggi in Italia per nuova vita

Munzir e Mustafa saranno ospiti della #CaritasdiSiena e dopo la quarantena di 15 giorni cominceranno le cure per avere avere arti artificiali grazie a una raccolta fondi
google news

Arrivano oggi pomeriggio a Ciampino in Italia Munzir e Mustafa, padre e figlio siriani senza arti a causa della guerra e protagonisti dello scatto ‘Hardship of Life’, che ha fatto il giro del mondo diventando immagine simbolo del dramma siriano.

Da stasera in Italia per iniziare una nuova vita a Siena ed essere curati al Centro protesi Vigorso di Budrio in provincia di Bologna.

L’annuncio dal Siena International Photo Awards, che ha premiato lo scatto che ritrae Munzir e Mustafa del fotografo turco Mehmet Aslan come vincitore assoluto.

Proprio il festival ha lanciato una raccolta fondi per aiutare padre e figlio e altre vittime innocenti del conflitto in Siria.

La raccolta fondi, che sostiene anche un programma di riabilitazione e aiuto di persone che hanno subito amputazioni, ha raggiunto attraverso la piattaforma Gofundme oltre 100mila euro.

“Munzir e Mustafa arriveranno  a Ciampino, dalla Turchia – ha spiegato il fondatore e direttore artistico del premio fotografico Luca Venturi -, poi andranno a vivere in un’abitazione della Caritas a Siena messa a disposizione dall’Arcidiocesi e potranno curarsi al centro protesi di Vigorso di Budrio”.

Per Venturi “la potenza comunicativa di quella foto si è trasformata in un reale sostegno alla famiglia grazie alla raccolta fondi che abbiamo lanciato, alla quale hanno aderito tante persone Come concorso fotografico non ci ritenevamo i soggetti più giusti per fare questo, ma alla fine è stata una scelta giusta perché è stato reso possibile questo miracolo”.

I due però prima di iniziare le cure dovranno osservare una quarantena di 15 giorni e saranno sotto le cure della Caritas.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Trecase, vuole il pacco alimentare e danneggia la sede: denunciato

Trecase. Vuole il pacco alimentare a tutti i costi e un "no" scatena la sua rabbia. 43enne denunciato dai Carabinieri. Via Sciesa, Trecase. Sede della...

Europei di calcio femminile: un nutrizionista campano nello staff delle Azzurre

Manca poco ormai al calcio d’inizio del Campionato Europeo di calcio femminile che si disputerà in Inghilterra dal 6 al 31 luglio. Al torneo,...

Boscoreale, incendiata auto di un pregiudicato al Piano Napoli

Boscoreale. Questa notte, intorno alle 3, i carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata sono intervenuti in Via Settetermini (is. 12) per un’auto in...

Castellammare choc, va a fare jogging e viene violentata: arrestato nigeriano

Castellammare. Esce per fare jogging ma finisce per essere violentata. 25enne salvata dai Carabinieri. In manette 34enne nigeriano. Prime ore del mattino, l’aria ancora respirabile....

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita