Donati 50mila euro al Santobono per la ricerca


ADS


La raccolta fondi grazie alla Labelon e a #GigiDAlessio serviranno per creare laboratori per la ricerca oncologica pediatrica

santobono gigi d'alessio

ADS

Realizzare laboratori di ricerca in oncoematologia pediatrica per allineare l’Aorn Santobono Pausilipon agli standard richiesti per il riconoscimento Irccs (Istituto di ricerca a carattere scientifico).

Un riconoscimento importantissimo, che permetterebbe al Santobono, già oggi ospedale pediatrico di eccellenza, di diventare un riferimento nazionale e internazionale all’avanguardia per tutte le aree cliniche della pediatria.

Questo l’obiettivo da raggiungere con i fondi raccolti in occasione del Gran Galà di Natale. Nella sede istituzionale della fondazione Santobono Pausilipon Onlus è avvenuta la consegna di un assegno di 50mila euro, cifra raccolta grazie alla donazione delle aziende del territorio, invitate a partecipare al progetto da Luigi Barone e Tommaso Ambrosio, ceo e founder del Labelon.

“Siamo soddisfatti per la cifra raggiunta. Prima come uomini e poi come imprenditori – spiega Ambrosio – siamo sempre pronti per iniziative benefiche, soprattutto quando si tratta di donare per i bambini”. “Immaginiamo – aggiunge Barone – che questa sia la prima di una lunga serie di iniziative con la fondazione Santobono Pausilipon. Speriamo che chi ci è stato vicino oggi possa confermare il proprio impegno anche per il futuro”.

Presenti alla consegna dell’assegno anche Gigi D’Alessio, guest in concerto al Galà e artista vicino alla fondazione, insieme a Raffaele Veneruso.

“Donare e dare – spiega D’Alessio – è il mood della vita. Una persona sta bene quando dona, non quando riceve, soprattutto quando si tratta di bambini. E i napoletani sono sempre i primi a rispondere agli appelli alla solidarietà”.

“Intendiamo usare questo contributo non tanto per strutture e attrezzature, per cui già disponibili altre fonti di finanziamento, ma per dare la possibilità a tanti giovani ricercatori napoletani di lavorare con noi e far crescere la ricerca a Napoli”, dice Rodolfo Conenna, direttore generale dell’Aorn Santobono -Pausilipon, presente all’iniziativa insieme a Flavia Matrisciano, direttore generale fondazione Santobono Pausilipon Onlus, e a Anna Maria Ziccardi, presidente fondazione Santobono Pausilipon Onlus.

Nel corso del Gran Galà di Natale, si è tenuta anche un’asta di beneficenza con una maglia autografata donata da Fabian Ruiz, che ha inviato anche una lettera di solidarietà e figurine limited edition, il quadro Maradona 90, realizzato e donato dall’artista Raffaele Zenga, e il vinile “Noi due” autografato di Gigi D’Alessio. La cifra di 50mila euro è stata raggiunta anche grazie alla donazione della maglia autografata del capitano Lorenzo Insigne, acquistata da Luigi Barone e Tommaso Ambrosio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA