Napoli, l’agente di Insigne: “Lontani dal rinnovo, a gennaio serve una soluzione”

Il procuratore Vincenzo Pisacane parla al Corriere: "Non possiamo aspettare De Laurentiis in eterno, corriamo troppi rischi"

google news
insigne napoli
Il procuratore di Insigne: "lontani dal rinnovo"
Napoli. Aria di addio tra il Napoli e Lorenzo Insigne: dopo il gelo ed i riavvicinamenti, le parole rilasciate oggi dall’agente del giocatore, Vincenzo Pisacane, al Corriere dello Sport fanno presagire il peggio. Ciò che è sicuro è che, al momento, il capitano è sempre più lontano dal restare in azzurro.
“Preferisco evitare di parlare di cifre – dice il procuratore -. Ma non riteniamo congrua l’offerta fatta da De Laurentiis. L’ultima telefonata non è stata delle migliori, ma ognuno ritiene ciò che più opportuno. E’ comunque giusto che ognuno abbia la propria idea. E’ finita? La storia tra Lorenzo e Napoli non finirà mai, c’è troppo amore. Ma nel rispetto suo e di tutti non possiamo aspettare in eterno, corriamo troppi rischi”.
“Tempistiche? Una volta aperto il mercato di gennaio dovremo trovare una soluzione – spiega Pisacane -. Lì potrebbero essere giorni positivi, per ora invece non avrò contatti con nessuno. Dal 2 in poi tutto cambierà. Se è una questione di soldi? Penso che Insigne ed il Napoli siano lontani più nei tempi, nell’educazione, nei modi e nei gesti. Un giorno sarà doveroso raccontare ciò che è accaduto nel tempo. Non voglio fare la guerra a De Laurentiis, ma già in passato non voleva dialogare con me e mi rimandava a Giuntoli”.
“In società mi dicevano ‘dove vuoi che vada Insigne?’. Credevano nessuno potesse essere interessato a lui – ha aggiunto l’agente del numero 24 -. Futuro in America? E’ un opzione, dopo tanti anni in una squadra è difficile indossare un’altra maglia nello stesso campionato. Lorenzo parla un po’ di inglese ed i figli frequentano la scuola americana. Ma nulla è ancora deciso”.
google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Femminicidio nel Salento, confermato l’ergastolo per Salvatore Carfora di Torre Annunziata

Il 39enne di Torre Annunziata il primo febbraio 2021 uccise la sua ex Sonia Di Maggio, di 29 anni, di Rimini

Elezioni 2022, Carlo Calenda: “Al via processo per far nascere partito”

Carlo Calenda: "Mi dispiace molto che Emma Bonino non entri in Parlamento, il Pd l'ha usata contro di me"

Ennesima aggressione ad un autista, Air Campania spegne i motori per 5 minuti

Motori spenti per cinque minuti. È l’iniziativa di Air Campania, su impulso dell’Amministratore Anthony Acconcia, per chiedere maggiore attenzione rispetto al tema delle continue...

Primo appuntamento a Napoli della rassegna ‘Allena-menti’ dedicata allo sport

Primo appuntamento a Napoli della rassegna 'Allena-menti' dedicata allo sport: mercoledì 21 settembre Domani, mercoledì 21 settembre, si terrà a Napoli il primo appuntamento della...

IN PRIMO PIANO

Pubblicita