Il consigliere regionale Cirillo: “Si faccia piena luce su inchiesta che getta luci inquietanti su intera città”




Torre Annunziata. “L’insediamento della Commissione d’accesso al Comune di era assolutamente necessario alla luce dell’ultima inchiesta su una gravissima vicenda che riporta alla memoria gli anni tristi di e della Prima Repubblica.

Il lavoro dei commissari prefettizi, di pari passo a quello della magistratura antimafia, è fondamentale per fare chiarezza sugli episodi di tangenti e su presunti fenomeni di infiltrazioni e di condizionamento di tipo mafioso, oggetto dell’indagine degli inquirenti.

Auspico, per questo, che si faccia al più presto piena luce su una vicenda che getta un’ombra inquietante sul lavoro dell’amministrazione cittadina, ma anche su una comunità composta dalla stragrande maggioranza di persone oneste che da anni si battono per staccarsi di dosso l’etichetta di città della camorra”. Così il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Cirillo.


‘Radice’, nuovo album de Il Vuoto Elettrico

Notizia precedente

Castellammare, ladro di appartamenti finisce in carcere

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..

Commenti

I Commenti sono chiusi