vaccino lattazione



Il vaccino può interrompere la lattazione ma nessun impatto sul bambino. Stando ai risultati del gruppo di ricerca, l’1,7% del campione ha riportato un impatto negativo sull’allattamento al seno dopo l’inoculazione

La somministrazione dei vaccini contro il Coronavirus sembra provocare una minima interruzione della lattazione, ma i farmaci non hanno alcun effetto negativo sui bambini allattati al seno. Questo, almeno, è quanto emerge da due studi pubblicati sulla rivista Breastfeeding Medicine e condotti rispettivamente dagli scienziati del Texas Tech University Health Sciences Center e dell’Università della California a San Diego.

LEGGI ANCHE  Superenalotto, nessun 6 ne 5+. LE QUOTE

Per il primo lavoro, il team guidato da Skyler McLaurin-Jiang ha intervistato 4.455 madri in fase di allattamento sottoposte alla vaccinazione contro Covid-19. Stando ai risultati del gruppo di ricerca, l’1,7% del campione ha riportato un impatto negativo sull’allattamento al seno dopo l’inoculazione.

Le donne che hanno sperimentato queste problematiche avevano maggiori probabilità di manifestare sintomi associati al vaccino.


Google News

Napoli, una discarica a cielo aperto alle spalle del Monaldi

Notizia precedente

Imprenditore cerca camerieri: ‘Meglio veneti, lavorano di più’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..