assalto al tir



Era vuoto il tir sfuggito a un assalto questa mattina all’alba sull’A16 Napoli-Canosa nel Foggiano, tra Candela e Cerignola Ovest.

Il conducente, un napoletano di 54 anni, stava andando a caricare scarpe in un calzaturificio di Lecce. Sfuggito al tentativo di rapina grazie alla propria reazione, l’autotrasportatore ha dato l’allarme e ha trovato una pattuglia dei carabinieri ad attenderlo all’uscita dell’autostrada, al casello di Cerignola Ovest.

A quanto si apprende, i rapinatori che lo hanno affiancato a bordo della Bmw gli hanno puntato contro una sorta di lampeggiante, un altro espediente per tentare di costringerlo a fermarsi insieme ai due veicoli dati alle fiamme al centro della carreggiata: un furgone rubato ad Andria e un’auto rubata a Canosa. Non e’ il primo assalto autostradale con tecniche analoghe nella zona di Cerignola, dove si intersecano la A16 e la A14.

Solo lo scorso anno, tra luglio e agosto ne vennero compiuti tre, tutti contro portavalori blindati, tutti falliti: il 24 luglio e il 10 agosto lungo la A14 e il 24 agosto sull’A16.


Google News

Palazzo crollato ad Orta di Atella, 13 indagati nell’inchiesta della Procura

Notizia precedente

San Giorgio a Cremano, evade dai domiciliari: arrestato

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..