Incendia l'auto del rivale in amore stalker denunciato



Castellammare di Stabia. Incendia l’auto del rivale in amore e si brucia: denunciato per stalking e danneggiamento un 56enne di Gragnano.

E’ stato trovato in ospedale mentre si faceva medicare le bruciature che si era provocato per appiccare l’incendio all’auto del compagno dell’ex moglie. Un uomo di 56 anni di Gragnano è stato denunciato per danneggiamento, atti persecutori e minacce. Tutto è iniziato ieri pomeriggio, 5 settembre, quando gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Salvador Allende a Castellammare di Stabia per la segnalazione di un’auto incendiata.
I poliziotti, giunti sul posto, dopo aver domato le fiamme – grazie alle descrizioni fornite dal proprietario del veicolo e al sistema di videosorveglianza dell’abitazione – hanno accertato che l’incendio era stato appiccato dall’ex marito della compagna dell’uomo che, subito dopo, era scappato a bordo di una vettura. La donna, inoltre, ha raccontato di essere da tempo vittima di comportamenti violenti dell’ex coniuge.
I poliziotti hanno rintracciato l’uomo, un 56enne di Gragnano con precedenti di polizia, presso l’ospedale dove si era recato per farsi medicare alcune bruciature che si era procurato nell’incendio e lo hanno denunciato per danneggiamento a seguito di incendio, atti persecutori e minaccia.


Google News

Jean Paul Belmondo, l’attore francese è morto a 88 anni

Notizia precedente

Covid in Campania ancora troppi morti: oggi 11

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..