piombino

Piombino. E’ stata aperta un’indagine per omicidio sulla morte di un ex commerciante di 76 anni, Nicola Arduini, originario di Napoli, il cui cadavere e’ stato trovato questa mattina nel suo appartamento del centro di Piombino dove risiedeva da tempo, in via Cellini.

E’ quanto si apprende dopo l’esame esterno effettuato dal medico legale. L’uomo, che era agli arresti domiciliari per una vicenda di droga, sarebbe stato colpito alla testa da un corpo contundente, azione che ne avrebbe provocato il decesso.

PUBBLICITA'

La morte risalirebbe alla serata di martedi’. I carabinieri stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita dell’uomo che e’ stato ritrovato stamani da alcuni familiari sul pavimento della cucina in una pozza di sangue. Nell’appartamento la camera da letto era stata messa a soqquadro.


Di Fabio Testa

Altro Italia



Ti potrebbe interessare..