processo crescent



Processo Crescent: il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca e’ stato assolto nell’ambito del processo d’Appello relativo a presunte irregolarita’ nella realizzazione del Crescent, un complesso architettonico realizzato a Salerno, nell’area prospiciente il lungomare Trieste.

La Corte d’Appello di Salerno ha confermato la sentenza di primo grado. La Procura generale aveva chiesto la condanna a 18 mesi. Il processo di primo grado a settembre 2018 si era concluso con una pioggia di assoluzioni.

La presidente Patrizia Cappiello ha letto il dispositivo pochi minuti prima delle 16 nell’aula bunker del Tribunale di Salerno. Confermata l’assoluzione, oltre che per il governatore campano ed ex sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca anche per Lorenzo Criscuolo, Davide Pelosio, Matteo Basile, Anna Maria Affanni, Giovanni Villani, Eugenio Rainone, Eva Avossa, Gerardo Calabrese, Luca Cascone, Luciano Conforti, Domenico De Maio, Augusto De Pascale, Ermanno Guerra, Aniello Fiore, Vincenzo Maraio, Franco Picarone, Nicola Massimo Gentile, Bianca De Roberto e Rocco Chechile.

La Corte, inoltre, ha condannato le parti civili e gli imputati Giovanni Villani e Vincenzo De Luca al pagamento delle spese processuali. Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro 90 giorni.


Google News

Sitop, in Italia sempre meno ortopedici: “Bersagliati da denunce”

Notizia precedente

Napoli, 55enne ferito a colpi di pistola a Pianura

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..


Ti potrebbe interessare..