caserta



Soncino. La truffa del Postamat continua a mietere vittime. Stavolta è toccato a una donna soncinese, caduta nel tranello di un rumeno 35enne, residente in provincia di Caserta, che ora è stato denunciato dai carabinieri di Soncino.

La trappola è scattata tramite un’e-mail intestata fittiziamente a Poste Italiane, in cui si richiedeva l’aggiornamento dell’applicazione. La donna soncinese, subito dopo aver eseguito le istruzioni, ha riscontrato problemi nell’accesso all’app.

A questo punto è stata contattata telefonicamente da un sedicente operatore di Poste Italiane, che le ha indicato le modalità di risoluzione dei problemi fornendole un codice da inserire presso un Postamat di Poste Italiane.

La donna, ignara del tentativo di truffa, si è recata presso uno sportello e ha effettuato l’operazione consigliata dal fantomatico operatore. “Tutto risolto”, avrà pensato. Poi, invece, l’amara scoperta: dal conto erano spariti 5.000 euro. Da qui la denuncia immediata ai carabinieri di Soncino, che hanno scoperto e denunciato il responsabile.


Google News

Caserta, scavalca per giocare a pallone, resta infilzato nel cancello

Notizia precedente

Teano, preoccupano i contagi covid: i positivi arrivano a quota 39

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..


Ti potrebbe interessare..