Covid a Napoli: +49% di casi nell’ultima settimana

Il report de comune parla di un preoccupante aumento dei positivi al covid

google news

“Nell’ultima settimana, dal 22/02 al 28/02, nella citta’ di Napoli l’incremento dei casi Covid-19 rispetto alla settimana precedente, quella dal 15/02 al 21/02, e’ stato del 49%.

Questo aumento e’ evidente in tutte le classi di eta’ con valori maggiori nella fascia 14-75 anni. Il quadro attuale e’ di estrema attenzione”.

E’ il quadro preoccupante che emerge dal report “Aggiornamento andamento epidemiologico dal 1 agosto al 28 febbraio 2021” reso noto dal Comune di Napoli e pubblicato sul sito dell’Ente. Il lavoro e’ stato coordinato dal professor Giuseppe Signoriello (Unita’ di Statistica medica, Universita’ degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli) da Simona Signoriello e Vittorio Simeon con la collaborazione di Francesca Menna, assessora alla Salute del Comune di Napoli.

Nell’analisi generale del rapporto emerge una situazione ormai fuori controllo e un aumento esponenziali di casi trai i più giovani. E i numeri sono implacabili: “Nel periodo dal 1 Agosto 2020 al 28 Febbraio 2021 il numero delle infezioni da covid-19 nella citta’ di Napoli e’ stato pari a circa 47.123 casi. Dopo una fase di forte crescita giornaliera dei casi fino all’inizio di Novembre 2020, con oltre mille casi notificati in un giorno (6 Novembre), e’ seguita una diminuzione dell’incidenza terminata verso la fine di Dicembre.

LEGGI ANCHE  Incendio in centro di accoglienza in Irpinia: grave gambiano caduto dal balcone

Nella prima parte di gennaio 2021 si e’ osservato un periodo di sostanziale stabilita’ del contagio, seguita da una fase attuale di incremento del contagio. In particolare, nell’ultima settimana di febbraio sono stati notificati 1.894 casi con un incremento del 49% rispetto alla settimana precedente nella quale i casi notificati erano stati 1.275. L’incidenza settimanale per 100.000 abitanti e’ ora pari a 197 casi. Nel confronto tra l’incidenza (casi per 100.000 abitanti) tra la Citta’ di Napoli e la Campania si evidenzia, soprattutto nella prima parte della seconda ondata una maggiore incidenza di Covid-19 nella Citta’ di Napoli, mentre nell’ultimo periodo e’ la Regione Campania a presentare valori di incidenza maggiori”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: De Luca anticipa: ‘Inevitabile la zona rossa in Campania

Per quanto riguarda la fascia di eta’ invece si evidenzia che l’aumento dell’incidenza dell’ultima settimana sempre del secondo mese dell’anno e’ evidente in tutte le classi di eta’ con valori elevati nella fascia di eta’ 14-75 anni. “In particolare, ritorna ad avere valori di incidenza alti la classe di eta’ 19-30 anni determinante durante la fase iniziale della seconda ondata per l’aumento del contagio”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Bacoli, meccanico aggredito da tre clienti insoddisfatti finisce in ospedale

Bacoli. Pestato da tre clienti insoddisfatti finisce in ospedale un meccanico di Bacoli. Ieri sera i carabinieri della sezione radiomobile di Pozzuoli sono intervenuti presso...

Per il Tribunale il Calcio Napoli non può utilizzare l’immagine di Maradona

L'imprenditore campano Stefano Ceci, legale rappresentante della Diez Fze, societa' con sede a Dubai, deve "cessare immediatamente" ogni utilizzo dell'immagine di Diego Armando Maradona,...

Maltempo, riattivata la linea Fs tra Potenza ed Eboli

La linea ferroviaria era stata sospesa stamane a causa dell'allerta meteo rossa in Basilicata

IN PRIMO PIANO

Pubblicita