Foto dal web


Blitz di Luca Abete, inviato di Striscia la Notizia che torna a Castel Volturno e scopre un altro ‘Covid party’

L’inviato di Striscia la Notizia torna a Castel Volturno, dove si continua a ballare senza freni e addirittura ad organizzare cerimonie ed eventi.

Musica alle stelle e centinaia di ragazzi ammassati in pista a ballare in barba a qualsivoglia norma anti Covid. Mentre in tutta Italia i locali sono fermi, a Castel Volturno si continua a vivere i locali come niente stesse accadendo con la scusa delle aperture per il pranzo.

Oltre 200 persone ammassate in una discoteca camuffata da ristorante con il dj che invita più volte i partecipanti a non fare video “altrimenti siamo costretti a fermare la musica”. In barba ai tanti locali purtroppo chiusi da mesi per l’emergenza coronavirus.

Luca Abete aveva già scoperto un ‘Covid party’ due settimane fa, sempre nello gstesso comune del Casertano e, grazie al suo servizio, andato in onda il 15 febbraio, la polizia municipale castellana aveva apposto i sigilli alla struttura ricettiva del litorale domitio e sanzionato di 5000 euro il titolare. Il comandante dei vigili urbani, Domenico De Simone, intervistato dall’inviato di Striscia la Notizia, ha assicurato: “Se dovrà continuare sarà deferito il proprietario e la struttura sarà sottoposta al sequestro penale”.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..