Il caso di variante inglese individuato qualche giorno fa a Pietravairano, nel Casertano, non ce l’ha fatta.

Un uomo del posto, 50 anni, è morto nell’ospedale di Maddaloni dove era ricoverato in gravi condizioni. Stando a quanto si apprende, l’uomo avrebbe effettuato anche la seconda dose del vaccino anti-Covid.

Il sindaco di Pietravairano, Marianna Di Rubbio, due giorni fa aveva lanciato l’allarme attraverso un video messaggio sulla sua pagina istituzionale facebook: “La situazione in paese è molto seria.Abbiamo avuto questi contagi molto diffusi in alcuni nuclei familiari collegati fra loro. Siamo attenzionati e stiamo lavorando con l’Asl e l’Uopc per cercare di capire se ci sono altre forme di varianti al momento positive”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Covid, a Napoli è arrivata anche la variante Brasiliana

Il sindaco ha quindi disposto un’ordinanza in cui non è prevista solo la sospensione dell’attività didattica in presenza fino al 6 marzo ma anche la chiusura del cimitero, il divieto di assembramento e la sospensione del mercato. A Pietravairano si sono registrati 40 casi dal 1 al 23 febbraio che vanno a sommarsi a 5 che positivi pregressi. Molti sono anche i bambini contagiati perchè il virus è circolato nei nuclei familiari. Oltre alla vittima risulta ricoverata in rianimazione un altro cittadino dello stesso comune casertano.

 Gustavo Gentile



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..