Economia

Elenco di chi non paga la prima rata IMU del 2021



prima rata IMU




La manovra riconosce l’esenzione dal versamento dell’imposta ai proprietari degli immobili che ospitano le attività più colpite dall’emergenza Covid.

A pubblicarlo è il sito laleggepertutti.it , che approfondisce alcuni aspetti della legge di Bilancio approvata dalla Camera (in attesa del via libera definitivo del Senato entro giovedì) nella quale è stata inserita l’esenzione alla prima rata Imu 2021 per i contribuenti più colpiti dall’emergenza Covid e dalle restrizioni imposte dal Governo durante questa seconda ondata di contagi.

TI POTREBBE INTERESSARE Covid, a Napoli da oggi medici e infermieri ospitati gratuitamente in albergo

Si può dire che non pagheranno la prima rata Imu del 2021 i proprietari degli immobili che ospitano degli esercizi appartenenti ai settori del turismo, dello spettacolo e della ricettività alberghiera. Nel dettaglio:
  • alberghi;
  • agriturismi;
  • stabilimenti balneari e termali;
  • villaggi turistici;
  • ostelli della gioventù;
  • rifugi di montagna;
  • colonie marine e montane;
  • affittacamere per soggiorni brevi;
  • case e appartamenti per vacanze;
  • bed & breakfast;
  • residence;
  • campeggi;
  • allestimenti di strutture espositive nell’ambito di eventi fieristici o manifestazioni;
  • discoteche;
  • sale da ballo;
  • night-club e simili.

Importante ricordare che è fondamentale, ai fini dell’esenzione, che il proprietario dell’immobile ed il gestore dell’attività esercitata siano la stessa persona, tranne nel caso degli allestimenti di strutture espositive nell’ambito di eventi fieristici o manifestazioni.

Inoltre viene esteso anche il credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo per agenzie di viaggio e tour operator, istituito dall’articolo 28 del decreto Rilancio e successivamente modificato dai vari provvedimenti legati all’emergenza coronavirus: il credito d’imposta spetta fino al 30 aprile 2021 anziché fino al 31 dicembre 2020.

Google News

Per limitare la diffusione del Covid è servito chiudere le frontiere?

Notizia precedente

Napoli, mareggiata invade il lungomare. Danni anche a Torre del Greco. IL VIDEO

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..