Anthony Strong a Pompei per l’International Jazz Day

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il 30 aprile con il pianista e compositore britannico ci sarà la Salerno Jazz Orchestra diretta da Stefano Giuliano

Con il british style del pianista, compositore e cantante Anthony Strong e con la verve tutta mediterranea della Salerno Jazz Orchestra diretta dal Maestro Stefano Giuliano, Pompei celebra anche quest’anno l’International Jazz Day.

L’appuntamento è per martedì 30 aprile 2024 al teatro “Di Costanzo-Mattiello” (in via Sacra 39) alle ore 20,30. Ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti. L’evento “Salerno Jazz Orchestra meets Anthony Strong”, inserito nel programma mondiale dell’International Jazz Day, è patrocinato dal Comune di Pompei e si svolge sotto l’egida dell’Unesco e dell’Herbie Hancock Institute of Jazz.

    Da vero english man d’altri tempi, Anthony Strong ha già conquistato le platee dei principali festival internazionali. Con il suo smoking su misura e il suo fascino sobrio, il pianista, compositore e cantante 39enne impersona felicemente il ruolo di gentleman del jazz che spesso gli viene attribuito.

    La sua vocalità e il suo stile al pianoforte si uniscono a un’energia che intrattiene il pubblico in tutti i suoi live. Definito come la prossima superstar del jazz inglese, l’eclettico artista ha segnato il suo avvento sulla scena internazionale del jazz con l’Ep “Delovely”, che ha raggiunto il numero 1 della classifica jazz in UK, mentre il video che lo accompagna, Cheek to Cheek, é stato apprezzato in tutto il mondo.

    Per il concerto del 30 aprile a Pompei con Anthony Strong la Salerno Jazz Orchestra presenta un variegato repertorio di musica jazz e pop jazz. Sorta nel 2007 per sostenere il movimento jazzistico salernitano, attraverso un giusto mix di musicisti consolidati nel panorama nazionale e giovani emergenti, l’orchestra oggi è il simbolo della musica jazz “made in Salerno”. Un impegno che la Sjo ha sempre svolto a grandi livelli, interfacciandosi con partner sempre di alto profilo ed eseguendo repertori arrangiati da grandi firme.

    Proclamata nel 2011 dall’Unesco, in collaborazione con l’Herbie Hancock Institute of Jazz, la Giornata Internazionale del Jazz ha lo scopo di sensibilizzare il pubblico sul ruolo della musica jazz come strumento educativo e – come ha ricordato l’Unesco – “per la ricerca della dignità umana, della democrazia e dei diritti civili: ha dato forza alla lotta contro la discriminazione e il razzismo”.

    Con il concerto del 30 aprile l’amministrazione comunale di Pompei ha accolto la proposta di Gianpiero De Honestis, avvocato e jazzista, che dal 2011 si adopera per la diffusione e conoscenza del jazz.

    “Anche la città di Pompei – ha dichiarato il sindaco Carmine Lo Sapio – festeggia la Giornata Mondiale con la quale nel 2011 dall’Unesco ha riconosciuto la Musica Jazz patrimonio immateriale dell’Umanità per il suo ruolo diplomatico come Arte capace di unire le persone in ogni angolo del mondo. L’International Jazz Day è l’occasione per Pompei per rafforzare il proprio impegno costante sia nei confronti di una cultura musicale articolatissima e multiforme come il jazz, sia nei confronti dei valori educativi, formativi e civici che il jazz è in grado di veicolare e che l’avvocato Gianpiero De Honestis contribuisce a diffondere e fortificare”.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    CALCIO MERCATO, il Napoli su Lukaku e il neo promosso Como prepara il colpo Icardi

    In attesa che si sistemino le tante panchine ancora in attesa del loro nuovo 'padrone' (le ultime danno PIOLI in avvicinamento al Napoli, con contratto biennale più opzione per un'ulteriore stagione), con DE ZERBI ancora in attesa di proposte concrete (oltre a quelle di Porto e Marsiglia) dopo il...

    Il cantautore casertano Valerio Piccolo firma la canzone del film di Paolo Sorrentino

    Il poliedrico artista di Caserta, Valerio Piccolo, noto musicista, cantautore, traduttore e adattatore per libri, teatro e cinema, firma la canzone originale "E si' arrivata pure tu" per il nuovo film di Paolo Sorrentino, "Parthenope", in concorso al 77esimo Festival del cinema di Cannes. "Sono onorato e felice di contribuire...

    CRONACA NAPOLI