Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

Scivola in un dirupo alle pendici del Vesuvio:84enne ritrovato dai Carabinieri dopo 6 ore di ricerche

Pubblicato

il

vesuvio,anziano,scivola,dirupo


Scivola in un dirupo alle pendici del Vesuvio. 84enne ritrovato dai Carabinieri dopo 6 ore di ricerche.

 

I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno ricevuto intorno alle 19 di ieri una richiesta di aiuto da parte di una famiglia del posto. Un anziano di 84 anni, uscito nel pomeriggio, non aveva più fatto rientro a casa. Le ricerche sono partite immediatamente nell’intera cittadina e nei comuni limitrofi.
Decine di militari impegnati in operazioni di ricerca rese particolarmente difficili dal buio e dalla varietà paesaggistica dell’area vesuviana.
Dopo molte ore, intorno alle 2 di questa notte, i carabinieri hanno individuato la sua auto alle pendici del Vesuvio. Hanno poi sentito delle grida provenire dalla vegetazione. Ed è proprio in un dirupo generato dalle colate laviche alle pendici del vulcano, tra la fitta boscaglia, che è stato ritrovato, in buone condizioni di salute.

Grazie ad un sentiero che i militari hanno ricavato tra gli arbusti e alla collaborazione dei vigili del fuoco, l’anziano è stato recuperato, soccorso e poi affidato all’affetto dei familiari.
Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, l’anziano aveva raggiunto uno dei versanti del vulcano alla ricerca funghi. Scivolato in un burrone aveva perso l’orientamento a causa del buio ed era rimasto in attesa dei soccorsi.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio

Anche Castellammare omaggia Maradona: maglia in suo onore e striscione sui balconi che affacciano sul Menti.

Pubblicato

il

Castellammare,maradona,tifosi
foto di cronache della campania

Anche Castellammare omaggia Diego Armando Maradona: maglia in suo onore e striscione sui balconi che affacciano sul Menti.

Diego Armando Maradona è scomparso qualche giorno fa. Ma in questo weekend di calcio, in tutto il mondo e in tutti gli stadi del pianeta, il Pibe de Oro è stato omaggiato in qualche mondo. Cori, striscioni, minuti di silenzio, maglia, sciarpe e gol dedicati per il compianto argentino.

Anche Castellammare di Stabia ha voluto omaggiare il mito di Diego: prima dell’ingresso in campo di Juve Stabia e Paganese, lo speaker ha fatto partire la famosissima canzone di Rodrigo “La Mano de Dios”, poi il minuto di silenzio proprio come su tutti i campi del mondo(con tanto di marcia militare), una numero dieci dello Stabia e infine uno striscione comparso sui balconi che affacciano sul Romeo Menti.

Continua a leggere

Le Notizie più lette