Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Napoli

Positiva al covid ed in isolamento, beccata in Tangenziale a Napoli: denunciata

Pubblicità'

Pubblicato

il

Positiva al covid ed in isolamento,beccata in Tangenziale a Napoli


Pubblicità'

Positiva al covid ed in isolamento fiduciario, circola sulla Tangenziale di Napoli: denunciata una 32enne napoletana.

 

Continua, incessantemente, l’attività di vigilanza sulla Tangenziale di Napoli, finalizzata alla verifica del rispetto delle prescrizioni imposte con i recenti decreti ministeriali volti al contenimento della diffusione del Covid-19.
Ieri sera gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Fuorigrotta, alle dipendenze della Sezione Polizia Stradale di Napoli, hanno intercettato in prossimità dei caselli di Fuorigrotta un’auto con a bordo la sola conducente. Pertanto, dopo il pagamento del pedaggio l’hanno fermata per sottoporla ad un controllo finalizzato ad accertare il motivo del suo spostamento.

La donna, mostrando una particolare inquietudine al controllo, non ha saputo riferire nulla in merito e, successivi accertamenti, è emerso che era risultata positiva al Covid-19 e che si era allontanata dal proprio domicilio.
La donna, una 32enne napoletana, è stata denunciata per avere violato la quarantena fiduciaria.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Un murale per il poliziotto eroe Lino Apicella, la petizione lanciata dai familiari

Pubblicato

il

murale apicella
foto profilo facebook

Un murale per il poliziotto eroe Lino Apicella, la petizione lanciata dai familiari. Borrelli e Simioli: “Un murale da realizzare presto nel cuore di Napoli, bisogna lanciare messaggi di legalità.”

Un murale per Pasquale Apicella. È l’idea lanciata dai familiari del valoroso poliziotto caduto sul campo nel tentativo di fermare dei rapinatori.

“Lino è morto nel nome del senso del dovere, è stato ucciso mentre cercava di difendere la legge e la sicurezza dei cittadini. Un murale a lui dedicato è un atto dovuto, per lui e per sua moglie ad i suoi figli che non avranno mai in più indietro marito e padre.

Vorremmo che l’opera fosse realizzata nella zona centrale di Napoli in modo che possa essere ben visibile a quante più persone possibile in modo che il messaggio che intendiamo diffondere si estenda a macchia d’olio: un messaggio di legalità.”- a parlare è Annamaria Ghidotti, cognata di Apicella.

“Avevamo già proposto un’opera da dedicare a Lino, sono le persone come lui che vanno ricordate ed omaggiate, non dovremo mai dimenticare il suo sacrificio, non dovremo mai abbandonare la sua famiglia. Siamo pienamente d’accordo a far realizzare il murale per il valoroso poliziotto nel cuore di Napoli, dove diversi murales sono stati dedicati a delinquenti e rapinatori, il volto ed il messaggio di Lino li sovrasterà, la legalità avrà la meglio sulla criminalità. Per questo il murale per Pasquale Apicella si deve assolutamente da fare”. Parlano il Consigliere Regionale di Europa Verde Francese Emilio Borrelli e lo speaker radiofonico Gianni Simioli che hanno sposato subito la causa.

Pubblicità'

Le Notizie più lette