Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


I fatti del giorno

Napoli, inaugurata la scultura ‘Totò…a Livella’

Pubblicato

il

Napoli inaugurata la scultura 'Totò...a Livella'


Napoli. Ieri mattina alla presenza di Elena Alessandra Anticoli de Curtis, nipote diretta di Totò, c’è stata l’inaugurazione della scultura di Ignazio Colagrossi “Totò… ‘a Livella!” .

 

Collocata accanto alla tomba del grande attore nel cimitero di Santa Maria del Pianto, a Napoli. La cerimonia è stata officiata dal parroco del cimitero. L’artista nel 2017 realizzò lo scultura dietro una commissione poi non portata a termine ed ora ha deciso di donarla agli eredi dell’attore con questa motivazione: “A te Totò! L’espressione della mia Anima, per il comune amore e travaglio esistenziale. A tuo merito! L’interpretazione della mia Livella in dono, ti farà compagnia in eterno”.

Ad officiare la celebrazione oltre ad Elena Alessandra Anticoli Decurtis vi erano anche Diego Barretta del gruppo Facebook “sei del rione sanità se’, il prete cappellano del cimitero, il gruppo dei Fedayn e le persone che curano la cappella.

Intanto il prossimo venerdì 10 luglio verrà emesso il Folder e il Qr dedicato a Totò, a cui seguirà l’annullo speciale della cartolina. Cerimonia per l’occasione a Napoli (a partire dalle 10.30) con i vertici di Poste Italiane nella Sala Matilde Serao in Piazza Matteotti. La nuova emissione filatelica si potrà acquistare sia in questa sede, che allo Sportello Filatelico di “Napoli 35” in via Arcoleo. Quindi sarà la volta dello spettacolo in streaming, omaggio di artisti italiani al principe della risata. Si collegherà da New York la professoressa Josephine Maietta, docente dell’Ofstra University e giornalista della comunità Italiana (cura la trasmissione settimanale “Sabato Italiano” in onda in tutto il mondo e da noi il sabato dalle 18 alle 20). Dalla Cina il violinista Giuseppe Gibboni. Proprio la sua famiglia che conta tanti talenti musicali è la vincitrice della “Sezione Musica” della XXII edizione del Concorso Internazionale Antonio de Curtis, di cui è stata rinviata la premiazione a causa del Coronavirus: si svolgerà a Roma, in Campidoglio, il prossimo 7 ottobre. Dalla Germania interverrà la concertista di pianoforte Carolina Danise; dalla Svizzera la violinista Donatella Gibboni, mentre dall’Italia suoneranno i violinisti Annastella e Daniele Gibboni, accompagnati dal pianoforte di Gerardina Letteriello.

Continua a leggere
Pubblicità

I fatti del giorno

Napoli: interrotta festa abusiva in hotel, 19 persone sanzionate

Pubblicato

il

Napoli,festa abusiva
foto di repertorio

Napoli: interrotta festa abusiva in hotel, 19 persone sanzionate.

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria – Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti presso una struttura alberghiera di corso Umberto per la segnalazione di una festa con musica ad alto volume e la presenza di numerose persone.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno appreso dall’addetto alla reception che si stava svolgendo una festa privata organizzata da alcuni ragazzi.

In effetti, nell’area comune della struttura, adibita a discoteca, vi erano diversi giovani intenti a ballare, tutti assembrati e privi della mascherina; alcuni di essi si sono allontanati mentre altri 18, napoletani tra i 19 e i 34 anni, sono stati identificati e sanzionati, insieme all’addetto della reception, per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Continua a leggere

I fatti del giorno

Napoli, il figlio spaccia: la mamma chiama i carabinieri e lo fa arrestare

Pubblicato

il

Napoli,figlio spaccia mamma fa arrestare

Napoli, il figlio spaccia: la mamma chiama i carabinieri e lo fa arrestare.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio e minaccia aggravata Gennaro Testa, 36enne di San Giovanni a Teduccio e già noto alle forze dell’ordine.

Ad allertare il 112 la madre, contraria alla sua attività di spaccio. Non era la prima volta che discutevano per questo motivo ma in questa occasione Testa, stufo delle lamentele della donna, l’aveva minacciata puntandole contro un grosso cacciavite.Quando i carabinieri sono arrivati Testa ha provato a liberarsi di un bilancino di precisione, lanciandolo dalla finestra. Nell’abitazione rinvenuti e sequestrati 8 grammi circa di cocaina e 0,59 di hashish, oltre a materiale vario per il confezionamento delle dosi.

In manette, il 36enne è stato rinchiuso in camera di sicurezza in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Le Notizie più lette