Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Quartieri di Napoli

Napoli, Alto Impatto a Porta Nolana e al Mercato: 56 persone identificate

Pubblicato

in



Napoli. Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria Mercato, dell’Ufficio Prevenzione Generale e della Polizia Locale di Napoli hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nell’area di piazza Mercato e Porta Nolana.

 

Nel corso dell’attività sono state identificate 56 persone di cui 37 con precedenti di polizia e sono stati controllati 41 motoveicoli di cui 6 sequestrati amministrativamente; sono state contestate 18 violazioni del Codice della Strada per mancata copertura assicurativa, guida senza patente e mancato utilizzo del casco protettivo.

Inoltre, è stato denunciato un 51enne di Casalnuovo per inottemperanza al divieto di ritorno nel Comune di Napoli ed un 14enne per porto di armi od oggetti atti ad offendere poiché trovato in possesso di un coltello a serramanico ed un pugnale. Le armi sono state sequestrate e il minore affidato ai genitori.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Sfida virtuale choc a Napoli: ragazzino di 11 anni si lancia nel vuoto e muore

Pubblicato

in

challenge choc a napoli

La questura di Napoli sta indagando su un episodio choc che si è verificato la notte scorsa a ridosso di Chiaia. Un bambino di 11 anni infatti si è suicidato lanciandosi dalla finestra della casa al decimo piano in cui abita con la famiglia.

Secondo le prime prime ricostruzioni il piccolo avrebbe lasciato anche un biglietto alla madre per spiegare l’insano gesto. Il giovane si è lanciato nel vuoto schiantandosi su un ballatoio sottostante. Quando sono arrivati gli operatori del 118 il suo cuore aveva già cessato di battere. Sconforto tra i familiari che non riescono a spiegare il gesto. Sono stati interrogati anche gli amici oltre ai familiari.

Figlio di due professionisti, non si esclude che sia stato vittima di un gioco sul web, una sorta di challenge che porta a gesti estremi. La polizia ha sequestrato computer e telefono nella disponibilita’ del ragazzino. Secondo quanto si e’ appreso, ci sarebbe anche un messaggio ai genitori che orienta le indagini sulla sfida virtuale. La procura ha aperto una indagine per istigazione al suicidio.

 

Continua a leggere



Cronache di Napoli

Napoli, niente comunione al bimbo autistico

Pubblicato

in

Napoli, comunione al bimbo autistico, il prete: ‘E’ falso, slittata per tutti’

“Il piccolo – spiega Antonio Raso, parroco della Chiesa di Santa Maria del Carmine a Poggioreale, quartiere di NAPOLI – avrebbe dovuto ricevere la prima comunione il 7 giugno scorso insieme con la sorellina e con altri bambini. A causa dell’epidemia, pero’, per disposizione dell’autorita’ ecclesiastica il rito della prima comunione venne sospeso in tutte le Parrocchie, per cui quanto previsto per il 7 giugno fu rinviato”. Il piccolo, la sorella e gli altri bambini faranno la comunione il primo maggio 2021. I genitori del piccolo Massimo avevano segnalato la vicenda raccontando che il parroco della chiesa aveva escluso il bambino perche’ autistico. Secondo i genitori, il parroco avrebbe deciso che Andrea non “sarebbe stato in grado di comprendere l’importanza del sacramento”. Versione smentita dal parroco il quale ha spiegato che la prima comunione e’ slittata per tutti al prossimo anno.

 

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette