Scafati, il nuovo gruppo di indipendenti di destra: ‘Anima critica della maggioranza’

Scafati. Il nuovo gruppo indipendente composto dai consiglieri comunali Alfonso Di Massa, Anna Conte, Paolo Attianese e Camillo Auricchio (capogruppo), dopo aver ufficializzato in consiglio comunale la propria nascita, chiarisce i motivi della scelta.   “La nostra è una posizione chiara, precisa e determinata: essere l’anima critica di questa maggioranza. L’intento è quello di dare […]

google news

Scafati. Il nuovo gruppo indipendente composto dai consiglieri comunali Alfonso Di Massa, Anna Conte, Paolo Attianese e Camillo Auricchio (capogruppo), dopo aver ufficializzato in consiglio comunale la propria nascita, chiarisce i motivi della scelta.

 

“La nostra è una posizione chiara, precisa e determinata: essere l’anima critica di questa maggioranza. L’intento è quello di dare una scossa all’amministrazione comunale affinché, a distanza ormai di un anno dall’elezioni, cominci a lavorare seriamente nell’interesse dei cittadini. Ci teniamo a chiarire, sin da subito, che non siamo interessati a nessuna nomina o ruolo, ma chiediamo rispetto. Rispetto verso i nostri elettori, rispetto per il peso politico che rappresentiamo. Abbiamo sempre lavorato, e continuiamo a farlo, con la voglia di migliorare la nostra città e mai per alimentare polemiche. In questi mesi, siamo stati sempre propositivi e collaborativi all’interno della maggioranza, per portare avanti progetti importanti per Scafati, senza riuscire però ad attuarli, vista la mancanza di organizzazione e condivisione.

Siamo aperti ad ogni tipo di dialogo, con la prerogativa però che si parli dell’interesse della città, di proposte che siano di supporto ai cittadini, alle imprese, ai professionisti, ai lavoratori, con un’attenzione particolare a tutte quelle categorie che sono state maggiormente colpite dall’emergenza sanitaria. In tal senso, crediamo sia necessaria una vera e propria scossa da parte dell’amministrazione, un’accelerazione
nell’affrontare le tante problematiche della nostra amata città. Contestualmente, prevedere sin da ora anche un’azione politica che guardi al futuro e alla realizzazione del progetto di città che abbiamo condiviso in sede di campagna elettorale e che, ad oggi, è molto lontano dalla realtà dei fatti.

Anche dal punto di vista meramente partitico, intendiamo chiarire la nostra posizione. Pur essendo usciti dal gruppo consiliare, proponendoci come anima critica della maggioranza, restiamo saldi ai valori di Fratelli d’Italia e rinnoviamo la nostra stima ai vertici provinciali, regionali e nazionali. Non poteva essere altrimenti, considerando la presenza all’interno nel nostro gruppo di militanti storici del partito.
Con queste precisazioni, rinnoviamo la nostra volontà di lavorare a tempo pieno nell’interesse della città, augurandoci di poterlo fare, già da domani e nelle sedi opportune, anche insieme agli altri gruppi consiliari”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

A Caserta ciclovia al posto delle ferrovia dismessa

 La ciclovia prevista per il 2026 vecchia tratta Caserta-Frasso Telesino

Spacciatore di Pompei arrestato all’Arenaccia, denunciata la complice

Un giovane pusher di Pompei è stato sorpreso a spacciare ed è stato arrestato a Napoli nel quartiere Arenaccia, denunciata la sua complice

Controlli nella “movida” di Napoli: multe e denunce

Continuano i controlli da parte delle forze dell'ordine nella movida di Napoli: identificate ieri 56 persone

Risse in strada: 9 provvedimenti di divieto di accesso ai pubblici esercizi.

La decisione del Questore di Napoli riguarda persone, tra i 18 e i 60 anni, originarie di Napoli, Casandrino e Frattamaggiore.

IN PRIMO PIANO

Pubblicita