Sono arrivate tre giorni fa in Senato le carte inviate dalla Procura di Torre Annunziata che ha chiesto gli arresti domiciliari per i deputati e Luigi Cesaro, rispettivamente deputato e senatore della Repubblica Italiana accusati di corruzione nell’ambito dell’inchiesta «Cirio 3». Proprio questa mattina la giunta per le autorizzazioni riprende i suoi lavori dopo il periodo di lockdown.  I 23 membri dell’organismo presieduto  da Maurizio Gasparri, si riuniscono nell’aula legislativa di Palazzo Madama. Da oggi la giunta procederà alla scannerizzazione del faldone(perchè arrivato in formato cartaceo e non digitale), per metterne a conoscenza i membri, procedendo alla nomina del relatore e a stabilire il calendario dei lavori. Sempre oggi la Giunta si occupa di un altro dossier delicato, quello relativo al senatore azzurro Marco Siclari sul quale pende una richiesta di domiciliari da parte della Dda di Reggio Calabria, che ha chiesto per lui la misura cautelare nell’ambito dell’inchiesta ‘Eyphemos’, portata a termine nei mesi scorsi. (emidav)



Fase 2, Fim, Fiom e Uilm: “Impegno istituzionale il settore dopo il lockdown. In Campania oltre 62mila lavoratori in Cig”

Notizia precedente

Ebac e Fsba salvano anche le antiche tradizioni artigianali

Notizia Successiva


Commenti

I Commenti sono chiusi


Ti potrebbe interessare..