Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Musica

Musica. La nuova Napoli rock di Tita Savarese con ‘Insane’, il nuovo singolo

Pubblicato

in



“In questa fase della mia carriera ma soprattutto della mia vita, significa ritrovare me stessa in un’identità musicale che mi rappresenta pienamente dopo anni di ricerca. Mario Fanizzi con la sua straordinaria creatività e sensibilità ha prodotto e arrangiato il brano, dandomi il sound strong di cui avevo bisogno. Questo pezzo è la sintesi di una grande passione tormentata, un sentimento travolgente che però non riesce a trovare una sua stabiltà… quindi fa male ma anche in questo tormento si trova un piacere”.
31 anni, napoletana, Tita Savarese canta sin da bambina, ha alle spalle una lunga gavetta tra concerti, club e teatri, con il sacro fuoco del rock e l’amore per Janis Joplin, che ha segnato il suo modo di interpretare i brani. Dopo un lungo periodo di lavoro, grazie all’incontro con il songwriter e producer Mario Fanizzi, Tita pubblica Insane, un brano che la rappresenta in pieno e che racconta una storia d’amore agrodolce.
Per Insane, un pop-rock contemporaneo grintoso e melodico, Tita ha realizzato anche un videoclip: regia di Mario Rea, partecipazione dell’attore Alessio Sica, del Vesuvio Chapter HOG (Club ufficiale della Harley Davidson) e della Melarido Crew di Luca Sepe. Lo spirito del video è profondamente rock, frutto di tante performance dal vivo: “Il rock mi ha formata come persona e come cantante. È stato fondamentale nella formazione della mia attitudine artistica e si sente anche in Insane che può definirsi pop elettronico negli arrangiamenti, eppure si percepisce del rock, quella è la mia anima. Il rock mi ha aiutato tanto come i concerti: il palco è assolutamente fondamentale. È un luogo neutrale, zona franca dalle guerre interiori. Il palco mi da il diritto di essere me stessa”.
Con Insane si aggiunge un nuovo tassello al ricco e sfaccettato panorama musicale napoletano, nel quale Tita è cresciuta e trova linfa artistica e confronti importanti: “Napoli è una città importante per la musica e tantissimi artisti sono stati fondamentali per me. Come non citare la musica di Pino Daniele, Eduardo Bennato, De Crescenzo, Ranieri, Teresa De Sio, Pietra Montecorvino, Roberto De Simone, Carosone! Ma aldilà dei grandissimi che hanno fatto la storia, Napoli ha in grembo talenti incredibili, abbiamo band, cantautori che meritano tanto come Le Fasi, Sabba, i Fall Has Come, Joe Romano, Greg Rega… non basterebbe una pagina per citarli tutti, non me ne vogliano tutti gli altri validissimi”.

Continua a leggere
Pubblicità

Musica

Enzo Avitabile e l’Orchestra Napoletana di Jazz ad Avella con il progetto ‘Sconfinamento Sound’

Pubblicato

in

Pomigliano Jazz in Campania XXV edizione presenta “Sconfinamento Sound”: Enzo Avitabile e l’Orchestra Napoletana di Jazz diretta da Mario Raja. Venerdì 25 settembre 2020 all’Anfiteatro romano di Avella
Opening act Claudio Romano
Drums Unlimited: omaggio a Max Roach

 

 

 

Enzo Avitabile e l’Orchestra Napoletana di Jazz, diretta da Mario Raja, inaugurano la XXV edizione del festival Pomigliano Jazz in Campania. Venerdì 25 settembre alle ore 21 all’Anfiteatro romano di Avella va in scena l’inedito progetto “Sconfinamento Sound”.

Un concerto speciale, un progetto nuovo che ripercorre dal vivo la fortunata carriera del compositore partenopeo attraverso brani significativi, dialoghi, idiomi del mondo, canti devozionali e incontri che hanno segnato la sua vita-musica.

In scaletta composizioni di Avitabile, omaggi a James Brown e Pino Daniele, a Duke Ellington e ai grandi del jazz, a Sergio Bruni e a Luigi Lai.

Un nuovo progetto live che racconta 40 anni di carriera attraverso un linguaggio musicale personalissimo e originale, che ha reso Avitabile uno dei riferimenti della world music, acclamato da pubblico e critica.

Ad aprire l’evento, il tributo al grandissimo Max Roach portato sul palco da Claudio Romano in batteria solo, dal titolo “Drums Unlimited”.

Enzo Avitabile è un musicista che ha valicato i confini linguistici, stilistici e geografici come pochi, alla continua ricerca di innovazione e soprattutto di una “contaminazione felice”.

Grandi nomi del jazz internazionale lo hanno voluto al loro fianco: da Marcus Miller a Kamasi Washington e Paolo Fresu. Ha duettato con star come James Brown e Tina Turner, Bob Geldof, Randy Crawford e Afrika Bambaataa. Ha girato il mondo, condiviso il palco e registrato brani con i nomi di punta della world music, Manu Dibango, Khaled, Goran Bregovic, Eliades Ochoa, Trilok Gurtu solo per citarne alcuni. Il regista premio Oscar, Jonathan Demme gli ha persino dedicato un docufilm, “Music Life”. Tra le sue infinite collaborazioni, la più recente è quella con Jovanotti per il singolo “Simm’ tutt’uno”, uscito in 3 differenti versioni per Universal Music lo scorso luglio.

All’anfiteatro di Avella, Avitabile incontra l’ensemble diretto da Mario Raja dopo l’inedito concerto “Jazz Song” del 2016 a Pomigliano d’Arco, realizzato sempre per il festival diretto da Onofrio Piccolo.

Attiva dal 2005, l’Orchestra Napoletana di Jazz riunisce alcuni fra i migliori talenti della scena jazzistica campana. Nel corso degli anni ha dato vita a concerti e duetti non solo con grandi star del jazz, ma anche con musicisti e artisti provenienti da ‘mondi’ e generi differenti: da Matthew Herbert a Joe Lovano, da Archie Shepp a Richard Galliano, passando per Arto Lindsay, Baustelle, Randy Weston, Famoudou Don Moye e Mino Cinelu.

Sul palco con Enzo Avitabile (voce, sax, arpina) e Mario Raja (direzione e arrangiamenti) ci saranno Nico Gori e Vincenzo Saetta (sax alto), Giulio Martino e Enzo Nini (sax tenore), Nicola Rando (sax baritono), Claudio Corvini, Matteo Franza, Giuseppe Fiscale e Flavio Dapiran (tromba), Raffaele Carotenuto e Alessandro Tedesco (trombone), Giovanni Francesca (chitarra), Francesco Nastro (pianoforte), Aldo Vigorito (contrabbasso) e Giuseppe La Pusata (batteria).

Il festival Pomigliano Jazz in Campania, programmato e finanziato dalla Regione Campania e dal MiBACT, è organizzato dalla Fondazione Pomigliano Jazz con Scabec, in partenariato con l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio e i comuni di Pomigliano d’Arco e Avella.

I Biglietti per assistere al concerto di Enzo Avitabile con l’ONJ – dal costo simbolico di 5 euro – sono disponibili sul circuito Azzurroservice (www.azzurroservice.net – tel. 081 5934001). L’evento si terrà in piena sicurezza e nel rispetto delle norme anti-Covid vigenti.

PER INFORMAZIONI: tel. 081 8032810 – 3313581151 – info@pomiglianojazz.com

Website: www.pomiglianojazz.com – social: www.facebook.com/poiglianojazz

[Foto di Titti Fabozzo]

Continua a leggere



Cinema

Dal 28 al 30 settembre negli UCI Cinemas arriva Paolo Conte, ‘Via con me’

Pubblicato

in

Dal 28 al 30 settembre negli UCI Cinemas arriva Paolo Conte, “Via con me”
Il film evento su uno dei più grandi autori della musica italiana. Con la voce narrante di Luca Zingaretti

 

Dal 28 al 30 settembre nelle multisala del Circuito UCI arriva Paolo Conte, Via con me, il film documentario diretto da Giorgio Verdelli, prodotto da Sudovest Produzioni, Indigo Film in collaborazione con Rai Cinema, arriva in anteprima nella sezione Fuori Concorso della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia per approdare poi nei cinema UCI distribuito da Nexo Digital.

Paolo Conte, Via con me è un itinerario ideale con la voce narrante di Luca Zingaretti per raccontare un personaggio eclettico e, per certi versi, misterioso. Una grande storia, non soltanto musicale. È un intreccio di parole, versi e musiche che scattano foto del nostro immaginario attraverso le canzoni, i concerti, gli amici e le riflessioni del grande artista astigiano.

Verdelli ha attinto all’immenso patrimonio dell’archivio personale di Conte, unendolo a materiale realizzato ad hoc: interviste, riprese dei tour internazionali e occasioni di una carriera unica. Con una straordinaria carrellata di testimonianze – Roberto Benigni, Vinicio Capossela, Caterina Caselli, Francesco De Gregori, Stefano Bollani, Giorgio Conte, Pupi Avati, Luisa Ranieri, Luca Zingaretti, Renzo Arbore, Paolo Jannacci, Vincenzo Mollica, Isabella Rossellini, Guido Harari, Cristiano Godano, Giovanni Veronesi, Lorenzo Jovanotti, Jane Birkin, Patrice Leconte, Peppe Servillo – il film si inoltra nel labirinto delle canzoni di Conte, anche quelle scritte per gli interpreti più diversi (Adriano Celentano, Enzo Jannacci, Jane Birkin, Caterina Caselli, Bruno Lauzi), oltre che nel labirinto delle sue passioni (il jazz, l’enigmistica, la pittura, il diritto, il cinema). Alla base del progetto c’è una lunga intervista “intima” di Verdelli a Paolo Conte, in cui i racconti di personaggi, canzoni e vicende umane mescolano tenerezza, ironia e charme tipici dell’avvocato di Asti che ci accompagnano in una scoperta continua tra il noto e l’inedito, tra le storie, i versi e le canzoni di quello straordinario altrove che è il mondo di Conte.

Le multisala che proietteranno Paolo Conte, Via con me il 28 e 29 settembre alle 20:30 e il 30 settembre alle 18:00 e alle 20:30 sono UCI Bicocca (MI), UCI Luxe Campi Bisenzio (FI), UCI Fiumara (GE) e UCI Porta Di Roma.

UCI Casoria (NA), UCI Montano Lucino (CO), UCI Curno (BG), UCI Ferrara, UCI Firenze, UCI Fiume Veneto (PN), UCI Lissone (MB), UCI Cinepolis Marcianise (CE), UCI Molfetta, UCI Orio (BG), UCI Parco Leonardo (RM), UCI Perugia, UCI Piacenza, UCI Reggio Emilia, UCI Roma Est, UCI Romagna Savignano sul Rubicone, UCI Torino Lingotto, UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Luxe Marcon (VE) proietteranno il contenuto il 28 e 29 settembre alle 20:30 e il 30 settembre alle 18:00.

Quelle che lo proietteranno il 29 settembre alle 20:30 sono invece: UCI Alessandria, UCI Arezzo, UCI MilanoFiori, UCI Bari, UCI Bolzano, UCI Catania, UCI Certosa (MI), UCI Seven Gioia del Colle, UCI Red Carpet Matera, UCI Mestre (VE), UCI Palermo, UCI Sinalunga, UCI Villesse, UCI Pioltello (MI).

A UCI Casoria, UCI Catania, UCI Cinepolis Marcianise, UCI Red Carpet Matera, UCI Showville Bari, UCI Molfetta e UCI Seven Gioia del Colle la tariffa applicata è di 10 euro per l’intero e 8 euro per il ridotto. Nelle restanti multisala il costo del biglietto è di 11 euro per l’intero e 9 euro per il ridotto. È possibile acquistare i biglietti tramite App gratuita di UCI Cinemas per dispositivi Apple e Android e sul sito www.ucicinemas.it. I biglietti paper-less acquistati tramite App e i biglietti elettronici acquistati tramite sito danno la possibilità di evitare la fila alle casse. Il pubblico può comunque acquistare i biglietti anche tramite le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto, presso le casse delle multisale aderenti e tramite call center (892.960). Per maggiori informazioni visitare il sito www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook di UCI Cinemas all’indirizzo: www.facebook.com/ucicinemasitalia.
In tutte le multisala UCI riaperte, sono stati introdotti i nuovi protocolli di sicurezza a salvaguardia della salute e del benessere di tutto il pubblico e dello staff, come le nuove misure di distanziamento sociale che includono limitazioni nel numero di posti disponibili per ogni spettacolo e la garanzia di avere delle poltrone vuote tra gli spettatori. Sono state inoltre adottate misure speciali affinché il percorso all’interno del cinema possa avvenire senza alcun tipo di contatto diretto e infine sono state potenziate le procedure di pulizia, con interventi più regolari. Per ulteriori informazioni sui protocolli di sicurezza visitare il sito: www.ucicinemas.it/siamocinemapiusicuri.
Il gruppo ODEON Cinemas Group è il più importante circuito cinematografico europeo e fa capo alla società AMC Entertainment Holdings. In Italia conta 42 strutture multiplex, per un totale di 436 schermi.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette