I due stranieri sono stati bloccati dagli agenti della Sezione Falchi della Questura mentre cedevano hashish ad un cliente sul lungomare cittadino. Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile – Sezione Falchi hanno arrestato due cittadini stranieri, sul lungomare di Salerno, sorpresi a cedere dosi di stupefacente ad un giovane originario del Piemonte.
Nel corso dei controlli, rafforzati in occasione di Luci d’Artista, gli agenti hanno notato i due (M.U.T., nigeriano di 20 anni e richiedente asilo politico, e B.B., egiziano di 23 anni), mentre si appartavano in modo sospettoso con una terza persona. Di qui il blitz, nel corso del quale sono stati trovati in possesso di dosi di hashish per un peso complessivo di 50 grammi. I due sono stai bloccati proprio mentre cedevano una dose ad un cliente in cambio di denaro. Indosso al cittadino egiziano è stato rinvenuto anche un coltello a serramanico con lama lunga 20 cm. Dopo le formalità di rito, i due sono stati rinchiusi nella casa circondariale di Salerno – Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il giovane cliente, invece, è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

 Napoli sconfitto, tutto il San Paolo fischia

Notizia Precedente

Napoli, quelle parole strane di Giuntoli prima della partita

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..