“Solo chi non è mai stato in un ospedale della mia terra ha potuto decretare l’uscita dal commissariamento della sanità campana. Non accetterò mai che la politica, che dovrebbe essere al servizio del popolo e garantire in ogni modo un diritto essenziale quale quello alla salute, abdichi al suo ruolo e si inchini a valutazioni tecniche, accontentandosi di 4 numeretti messi in croce nella griglia Lea. Io continuerò a combattere per il diritto alla salute della mia gente, così negato e calpestato da una politica che ha fatto della sanità il suo bancomat e il suo poltronificio”. Così la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino in un post sulla sua pagina Fb.



Pubblicità'

Il Real Sito di Carditello sede del Parlamentino studentesco

Notizia Precedente

Avellino, vola con l’auto nella scarpata: viva per miracolo

Prossima Notizia