PUBBLICITA'




Castrovillari. Uno dei giovani che avevano partecipato ai corsi per operatore sanitario rivelatisi finti, per i quali i carabinieri del Nas hanno arrestato stamattina sei persone, si è suicidato quando si è reso conto di essere stato vittima di una truffa. A rivelarlo, nel corso della conferenza stampa sull’operazione, è stato il colonnello Vincenzo Maresca, comandante dei Nas di Napoli. “Il giovane, disoccupato da anni – ha aggiunto Maresca – è stato sopraffatto dalla disperazione”.

PUBBLICITA'

Tangenziale di Napoli: dossier sul viadotto, spaccatura bullonature

Notizia Precedente

Crollo della scuola materna: il sindaco la chiude

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..