E’ agli arresti domiciliari, dopo aver confessato il delitto del suo amico di 93 anni ai carabinieri, l’84enne che ha ucciso ieri nel suo appartamento di Mondragone, Pantaleo Di Pilato. Il delitto sarebbe maturato dopo una lite per questioni economiche, quindi ci sarebbe stata una colluttazione e poi i colpi con una lama sferrati dall’uomo di 84 anni che sono stati fatali per Di Pilato. L’accusa è di omicidio volontario ma, viste le condizioni di salute e l’età, il magistrato ha disposto gli arresti domiciliari per l’anziano omicida.

Contenuti Sponsorizzati