Sfuma il sogno di di essere il primo italiano a giocare una finale degli Us Open di tennis. Il tennista romano è stato sconfitto in tre set da col punteggio di 7-6, 6-4, 6-1. Nadal affronterà in finale domenica Daniil Medvedev. Il tifo sulle tribune dell’Arthur Ashe è da stadio, diviso a metà tra l’italiano e lo spagnolo. Alla fine Berrettini esce dal match a testa alta, ma deve arrendersi alla solidità ancora incredibile del campione spagnolo e alla stanchezza. Nel primo set gioca alla pari e, dopo aver annullato un set point, costringe Rafa al tie-break. Lì si porta sul 4 a zero e sembra fatta, soprattutto quando guadagna due set point. Ma un pò per sfortuna un po’ per la capacità di Nadal di non mollare mai. si fa riprendere e battere. “Sono stato fortunato”, ammetterà poi lo spagnolo. Il match rimane in equilibrio anche nel secondo set, che pero’ Nadal riesce a vincere soprattutto per i troppi errori del tennista romano (alla fine quelli non provocati saranno 42 contro i 16 dello spagnolo). Nel terzo set Matteo crolla e per Nadal, ancora pieno di energie, e’ una passeggiata che, grazie a un doppio fallo finale del romano, lo porta direttamente all’ennesima finale degli Us Open.



Cronache Tv



Altro Sport

Ti potrebbe interessare..