Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Benevento e Provincia

Da Salerno al Beneventano per truffare anziani: arrestato

Pubblicato

in



Aveva truffato due anziani facendosi consegnare somme di denaro che sarebbero servite, aveva detto loro, per risarcire i danni causati da sedicenti incidenti stradali causati da figli o nipoti. Questa mattina il truffatore, originario della provincia di Salerno, è stato arrestato per truffa pluriaggravata. Il primo caso risale al 25 agosto 2018 quando a si era presentato a casa di un anziano 84enne e si era fatto consegnare 1500 euro per un sinistro causato dalla figlia spacciandosi per avvocato. In un’altra occasione, sempre nello stesso paese della Valle Telesina, era andato presso l’abitazione di una 73enne raccontando la solita storia dell’incidente e fingendosi legale. In questo caso, però, a causare il sinistro sarebbe stato il nipote, la somma richiesta per il risarcimento era di 4500 euro e la donna era stata contattata telefonicamente anche da un finto appuntato dei carabinieri. Non avendo tutti quei soldi in casa la signora aveva consegnato al truffatore solo 200 euro e oggetti in oro per raggiungere l’importo richiesto. Dopo la denuncia da parte di entrambe la vittime, gli agenti del commissariato di sono riusciti a ricostruire il percorso effettuato dal truffatore e, grazie a una telecamera, lo hanno individuato e identificato. Riconosciuto dai due anziani è stato arrestato. Si trova attualmente ai domiciliari.

Continua a leggere
Pubblicità

Benevento e Provincia

Focolaio di coronavirus nel carcere di Benevento, cinque positivi: il grido d’allarme del Sinappe

Pubblicato

in

coronavirus carcere di benevento

Focolaio di coronavirus nel carcere di Benevento, cinque positivi: il grido d’allarme del Sinappe. Ansia e preoccupazione diffusa per quanto sta accadendo nell’istituto di pena.

 

Nella struttura penitenziaria, di fatto, si è sviluppato un focolaio di infezione da coronavirus. Sono già cinque le persone ad aver contratto il virus: due agenti della polizia penitenziaria e tre detenuti.

Su quanto sta accadendo nel carcere di Benevento registriamo la presa di posizione forte del segretario generale del Sindacato Nazionale Autonomo Polizia Penitenziaria (SiNappe) Roberto Santini: “La situazione va tenuta sotto controllo. La direzione dell’Istituto – spiega Santini – deve procedere alla sanificazione di tutti i locali della struttura, non solo di alcuni settori. E’ indispensabile fare i tamponi a tutti coloro che si trovano all’interno del carcere: personale di polizia e detenuti.

Il Direttore dell’Istituto ha l’obbligo di gestire la faccenda in maniera assolutamente responsabile perché si tratta di una situazione che – potenzialmente – riguarda tutto il territorio e a tutti i livelli.

Ad oggi – conclude Santini – non è stata messa in campo una strategia in grado di tutelare la saluti dei detenuti e dei poliziotti“.

Continua a leggere



Benevento e Provincia

Scarcerato l’autista dell’Eav trovato con droga nella borsa sul bus

Pubblicato

in

Si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto, innanzi al G.I.P. dl Tribunale di Napoli, a carico dell’autista Sannita, dipendente dell’EAV, difeso dall’Avv. Vittorio Fucci jr.

In particolare l’autista era stato tratto in arresto, a Napoli, il 15 settembre dai Falchi della squadra mobile, perché ritenuto presuntivamente responsabile di detenzione aggravata ai fini di spaccio di oltre 110 gr. di hashish.

Secondo gli investigatori, l’autista sarebbe stato visto mentre un giovane gli consegnava un involucro.

Subito dopo il giovane si sarebbe dileguato a bordo di una motocicletta, mentre l’autista veniva fermato allorquando, a fine corsa, si fermava in un’area di sosta. Quindi scattava la perquisizione e successivamente l’arresto.

All’esito dell’udienza di convalida il G.I.P., accogliendo l’istanza dell’Avv. Vittorio Fucci jr, disponeva la scarcerazione dell’autista sannita, concedendogli i domiciliari in attesa di ulteriori approfondimenti di indagini.

Continua a leggere



Le Notizie più lette